Al 19° Rally del Tirreno promozione e sicurezza in primo piano

Presentata l’edizione 2022 della gara messinese organizzata da Top Competition che ha fatto dell’interazione con il territorio e le istituzioni un punto di forza. Sabato 6 motori in moto fino a domenica 7, a Villafranca Tirrena start alle 22.01 e traguardo alle 10.
Il 19° Rally del Tirreno si è presentato come una imponente macchina il cui motore è spinto dalla passione degli organizzatori di Top Competition che trae energia dall’efficace interazione con il territorio e trova solidità sugli elevati standard di sicurezza. E’ quanto emerso dalla presentazione della competizione messinese del 6 e 7 agosto che si è tenuta on line ed a cui hanno partecipato il Sindaco di Villafranca Tirrena Giuseppe Cavallaro, l’Assessore alla Protezione Civile del Comune di Messina Masimo Minutoli, il Vice Presidente dell’AC peloritano Marco Messina, il Direttore di Gara Mauro Zambelli ed il Delegato all’allestimento del Percorso Nazareno Russo. La competizione ha il suo fulcro a Villafranca Tirrena, comune che ancora una volta si conferma capofila tra i partner. Il centro servizi sarà presso l’area artigianale “Ex Pirelli”, la Cerimonia di Partenza e quella di arrivo e premiazione saranno in Piazza Graziella Campagna sul noto lungomare del centro balneare messinese. Spiccano le modifiche alle tre le prove speciali in programma, da ripetere tre volte, la “Roccavaldina” di Km 7,36  con passaggi previsti alle 22.55, alle 3.13 e alle 7.31; la “Colli 4 Strade-Messina” di Km 9,19 alle 23.57, alle 4.15 e alle 8.33 e la “Campo Italia” di km 6,56 alle 00.34, alle 4.52 e alle 9.10. L’inserimento di quest’ultima prova rappresenta una delle novità rispetto all’ultima edizione, previsto lo shake down sabato 6 agosto nel tratto iniziale della prova Colli 4 Strade-Messina. Durante la presentazione sono state ricordate due figure importanti per la gara: Mauro Amendolia, apprezzato pilota ed organizzatore che ha promosso con ogni energia la passione messinese; Ninni Mulè, infaticabile, generoso e professionale Commissario di Percorso che ha dato tanto alle gare di tutta Europa ed a quelle siciliane in particolare.
-“Sui 140 Km, di cui 69,33 di prove speciali, di percorso di gara sono dislocati 140 Commissari – ha sottolineato Mauro Zambelli – garanzia di alti livelli di sicurezza come la presenza di ben 8 mezzi di soccorso sanitario avanzato con personale medico e paramedico specializzato. Queste disposizioni, come i mezzi di soccorso tecnico sono al servizio non solo della gara ma anche delle zone che la stessa attraversa, garantendo grande sicurezza per qualunque criticità possa presentarsi. Disponiamo di personale antincendio di pronto intervento e nel periodo che stiamo attraversando è un elemento di assoluta necessità”-
-“I residenti offrono grande collaborazione, ma è dovere di organizzazione e concorrenti rendere mano invasiva possibile la gara – ha spiegato il DAP Nazareno Russo – le ricognizioni, venerdì 5 agosto, saranno sotto l’attento controllo dei Commissari, sul tracciato completamente allestito per la gara. I concorrenti devono usare vetture stradali e rispettare il codice della strada. Ogni abuso comporta l’esclusione, se non pene più severe. Stesa cosa in gara, quando sulle prove speciali, appositamente allestite, vince chi ottiene il miglior tempo, ma in trasferimento vige il codice della strada”-
-“La promozione che offre il rally del Tirreno si rivela sempre più efficace ad ogni edizione – afferma Giuseppe Cavallaro, Primo Cittadino di Villafranca Tirrena – la gara garantisce una scoperta del territorio che riporta un congruo numero di persone a tornare nella nostra città e non solo, anche in periodo diversi, dopo averne scoperto ospitalità e bellezze. L’Amministrazione che rappresento è e sarà al fianco dell’evento, da sempre ottimo strumento di notorietà e promozione. Do appuntamento a tutti a Villafranca, sabato e domenica”-.
-“Messina ha assicurato pieno supporto alla gara, perché la nostra città vanta una passione senza pari per lo sport ed i rally in particolare – ha spiegato Massimo Minutoli, Assessore del comune di messina alla Protezione Civile, che ha portato il saluto del Sindaco e dell’intera Giunta – il mio ruolo mi porta ad apprezzare quanto sia importante l’interazione con ogni figura presente sul territorio, in particolare con realtà professionali e competenti come Top Competition. Sentiamo molto la gara e saremo presenti nella fasi clou”-.
-“Il Rally del Tirreno calca la scena della storia scritta dal Rally di Messina – ha evidenziato Marco Messina Vice Presidente dell’AC Peloritano – il fascino di queste prove, soprattutto in notturna sono le radici della passione rallistica della nostra provincia. L’Automobile Club è al fianco degli organizzatori, per che è sua prerogativa la promozione ed anche il rispetto delle regole che dallo sport si riflettono sulla strada di tutti i giorni”-. 
Tutte le info ed i moduli disponibili su http://www.topcompetition.it/
Fonte: L’Ufficio Stampa ErregiMedia | Rif. Rosario Giordano

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
continua con gli

Articoli Correlati

error:
Torna su