Automotoretrò e Automotoracing: “Al lavoro con le istituzioni per trovare una soluzione condivisa”

In merito all’articolo “Automotoretrò in fuga” pubblicato domenica 27 novembre su La Stampa, la società organizzatrice di Automotoretrò e Automotoracing BEA Srl informa espositori e pubblico che, anche grazie alla collaborazione con le istituzioni, è al lavoro per trovare una soluzione che permetta di non annullare o spostare l’evento in programma dal 9 al 12 febbraio 2023.
“Da 40 anni la fiera si svolge sotto la Mole – spiegano Beppe e Alberto Gianoglio -: Automotoretrò ha sempre avuto l’onere e l’onore di inaugurare la stagione delle manifestazioni motoristiche come primo appuntamento dell’anno e la nostra intenzione è di mantenere questa tradizione anche nel 2023 perché crediamo fortemente nella centralità di Torino e del Piemonte per il mondo dell’auto. Nel caso in cui non fosse possibile trovare un’intesa con GL Events, siamo aperti a valutare altre alternative per mantenere viva questa fiera che ogni anno accoglie decine di migliaia di visitatori dall’Italia e da tutto il mondo”. 
Fonte e foto: Ufficio Stampa Automotoretrò e Automotoracing | Spin-To – Comunicare per innovare

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

error:
Torna su