SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Avviate le sfide al 3° Rally Terra Valle del Tevere e Arezzo

Avviate le sfide al 3° Rally Terra Valle del Tevere e Arezzo: “Lucky” (Auto storiche) e Fanari insieme a Crugnola (Auto moderne) i primi leader.
Un bel pomeriggio limpido, di sole ha accompagnato la prima parte della competizione organizzata da Valtiberina Motorsport.
Due le prove speciali disputate, tra “Alpe di Poti” e “San Salvatore”, che hanno delineato due classifiche che domani promettono spettacolo.
Partenza da Arezzo, poi due prove speciali, tra Alpe di Poti e “San Salvatore” ed il 3° Rally Terra Valle del Tevere e Arezzo ha iniziato le proprie sfide ed infiammato lo spettacolo, confortato da un bellissimo pomeriggio di sole.
Due tratti cronometrati che i 94 equipaggi che hanno regolarmente verificato hanno disputato con forza, dandoci dentro con passione su prove speciali dal profumo mondiale. Tra loro diversi “nomi” di spessore del panorama delle corse su strada italiane, primo fra tutti il Campione Italiano in carica Andrea Crugnola (nella fotografia sotto), con la Citroen C3 Rally2.

Per la parte “moderna”, è un duello alla distanza, proprio tra Crugnola e l’umbro Francesco Fanari (nella fotografia in alto), con la Skoda Fabia. Il primo spunto è stato proprio di quest’ultimo, poi raggiunto al vertice da Crugnola, che ha siglato il miglior tempo sulla seconda Chrono. Lotta serrata anche per il resto del podio, con il trentino Alessandro Bettega (Skoda), appaiato al veronese Umberto Scandola al debutto con un’altra Citroen C3 Rally2. Sono fianco a fianco con l’inezia di 0”4 dai battistrada, mentre il resto della compagnia, con ha il più vicino nello sloveno Bostjan Avbelj (Skoda) a 1”4.
Il primo atto del “tricolore” di auto storiche ha avuto un colpo di scena nel finale di giornata ha visto lo spunto iniziale del senese di Montalcino Valter Pierangioli, con la Ford Sierra Cosworth 4×4, con già 30”5 di vantaggio su “Lucky” (nella fotografia sotto) e la sua Lancia Delta, dopo due prove. Il blasonato vicentino durante la prima prova ha sofferto la scelta di gomme troppo morbida mentre il colpo di scena è arrivato all’uscita del riordino dopo la seconda prova, a Monterchi, dove Pierangioli è stato appiedato dalla vettura causa la frizione, di fatto alzando bandiera bianca.
Secondo, primo delle due ruote motrici, il sammarinese Bruno Pelliccioni, con la sua Ford Escort RS, tallonato dal Campione in carica della categoria, il reggiano Andrea Tonelli, con vettura analoga.
Domani altre sei prove speciali, con uscita dal riordinamento notturno alle ore 07,30 e con l’arrivo che avrà luogo a nel “salotto della Valtiberina”, a Porta Fiorentina di Sansepolcro dalle ore 16,45.
Nelle foto: “Lucky” (foto Bettiol), Fanari e Crugnola (Photo Zini)
Fonte: ufficio stampa Valtiberina Motorsport | Alessandro Bugelli 

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Accordo tra ACI e Gestione Navigazione Laghi per la valorizzazione dei territori dei tre più importanti laghi navigabili

ACI E GESTIONE NAVIGAZIONE LAGHI: ACCORDO PER LA VALORIZZAZIONE DEI TERRITORI DEI TRE PIÙ IMPORTANTI LAGHI NAVIGABILI ITALIANI Sticchi Damiani (ACI): “Primo passo per valorizzare il nostro territorio e offrire nuovi servizi per attrarre visitatori”. Liguori (Gestore Governativo): “Rafforziamo – qualificandola ulteriormente – l’azione di promozione e valorizzazione territoriale e di destagionalizzazione dell’offerta turistica”.   Valorizzare i

Rallycross 2023. Per i primi 20 piloti sardi uno sconto del 20% sulla pre-iscrizione

Il Presidente Marmillata: “Vogliamo portare alta la bandiera dei Quattro Mori nel Campionato”. Non c’è gara senza piloti sardi nella Rally Arena Group! L’organizzazione, capeggiata dal presidente Gianni Marmillata, farà uno sconto del 20% per i primi 20 piloti sardi che faranno la pre-iscrizione entro il 18 aprile. La pre-iscrizione è soggetta a rendicontazione. Per

2° Dolomiti Brenta Rally: iscrizioni prorogate al 10 aprile

La seconda edizione della gara dolomitica, che cerca di ripetere il successo della prima esperienza dell’anno passato, ripropone in ampia parte il format di prove speciali della prima edizione.   Iscrizioni prorogate, dietro delibera Federale, per il, 2° DOLOMITI BRENTA RALLY, in calendario per il 14 e 15 aprile.   La scadenza del periodo delle

Campionato Italiano Rallycross, ci siamo!

Siamo entrati nella settimana che ci porterà al Round 1 del Campionato Italiano Rallycross, in programma come tradizione nel weekend di Pasquetta, 8/9/10 aprile a Maggiora Offroad Arena. Cresce l’attesa per la prima gara di una stagione che si preannuncia spettacolare e ne avremo sicuramente un primo assaggio in questo Round. RX5 Il Vice Campione

error:
Torna in alto