Campionato Italiano Velocità Fuoristrada, a Duilio Lonardi la prima stagionale

Domenica 3 aprile esordio stagionale per il Campionato Italiano Velocità Fuoristrada ACI Sport by FIF. La prima delle sei gare in programma si è disputata sulla rinnovata pista del Ciglione della Malpensa, a due passi dall’aeroporto.
Nuova la squadra di gestione schierata dalla Federazione Italiana Fuoristrada per il campionato 2022, nuovo lo sponsor Olitema e importanti novità anche per il tracciato, che ha comunque conservato i suoi 1.640 metri di lunghezza con tratti molto veloci. Una pista molto tecnica, divenuta anche più difficile a causa della pioggia caduta venerdì, che ha reso il fondo molto pesante e scivoloso costrigendo gli organizzatori a inserire una nuova variante.
Gli occhi erano ovviamente tutti puntati sul campione in carica Duilio Lonardi, sempre al volante della sua Can Am X3 del gruppo TM. E va detto che la lotta per la vittoria assoluta si è praticamente ristretta a tre piloti di questo gruppo. Alla fine, anche in questo debutto 2022, il successo è arriso a Lonardi, che ha avuto la meglio su Vittorio Gonnella e Claudio Esposto, entrambi al volante di Polaris gruppo TM.
Nel gruppo B ottimo ritorno di Massimo Reggiani che, con la sua Mini Cooper, ha vinto davanti alla coppia Gazzetta-Cortese su Ford Fiesta Cosworth. Nel gruppo A vittoria in solitaria per Luca Righelli (Suzuki) che ha anche conquistato il 7° posto assoluto, subito dietro i più performanti mezzi di Gruppo TM. Infine la Formula Classic, dove ha primeggiato l’equipaggio Gazzetta-Foglia (Suzuki Vitara), che ha relegato al secondo posto Lorenzo Vianello su Suzuki Samurai.
Il Campionato Italiano Velocità Fuoristrada ACI Sport by FIF rimarrà nella provincia di Varese anche per il secondo appuntamento, che si correrà sulla nuova pista di Cadrezzate, l’8 e 9 maggio.
Fonte e foto: ufficio stampa FIF


Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
continua con gli

Articoli Correlati

error:
Torna su