Ciclismo. Weekend di passione con “Strade Sarde 2022”

A Ittiri occasione di confronto per Juniores e Under 23. Gare che contano anche a Olbia, Pau e Gavoi. A Guspini, lunedì, si pedala per la pace.
È in arrivo un nuovo intenso week end di ciclismo in Sardegna.
Strada. L’attesa è tutta per domani. La ASD Cannedu Ittiri Antonio Manca ha infatti messo in piedi, col prezioso sostegno della Unione dei Comuni del Villanova, l’edizione 2022 di Andalas, Strade Sarde. La kermesse, quest’anno riservata esclusivamente ad atleti delle categorie Juniores e Under 23, vedrà al via una settantina di corridori. Oltre la metà saranno in arrivo dalla penisola, con ben sette team chiamati a fare la voce grossa nei 94 km di tracciato allestiti dall’organizzazione. La corsa sarà divisa in sette settori, ognuno dei quali tra tratti in sterrato, lastricato, ciottolato, cemento e asfalto. Si parte alle 13,30 dal centro del paese. Qui, la comitiva, presentata su maxischermo dal team di Directasport, prenderà il via in direzione Romana. Prima c’è da attraversare il tratto che costeggia le tombe apogeiche di Mandra Antine su fondo in cemento con pendenza del 23%. Poi ingresso e uscita dal paese, e ancora Pibirra, Mudeggiu (7 km) per il falsopiano che si conclude con la salita più ripida del tracciato. Centro storico di Mara, Padria e passaggio a Sas Baddes, con tutta probabilità il tratto che, con la stanchezza che inizia a farsi sentire, sarà il vero momento di selezione per gli atleti. Infine l’arrivo. Nel lastricato di Ittiri, in via Cavour, verso la volata finale più affascinante di circa 500 metri nel corso Vittorio Emanuele che incoronerà l’atleta più veloce. Per tutti sarà un toscano, un milanese, un piemontese o forse un portacolori dell’ alta Valtellina. Per tanti c’è la speranza di un sardo, magari un ittirese, quel Yuri Carroni, che corre con la Massi Supermercati ma ha sangue e dna da puro Ittirese, figlio e nipote di due storici campioni sardi juniores proprio con la maglia della Cannedu.

Cronometro. La SC Terranova di Olbia , come al solito fa sul serio e organizza, domenica, il Campionato Regionale Cronometro Individuale. La competizione è riservata alle categorie Esordienti, Allievi, Juniores, Under 23 e Master. Vedrà al via circa 140 corridori che, a partire dalle 15,30 (Rotonda Spirito Santo) ci cimenteranno in un percorso interamente pianeggiante di 10 o 12,5 km (a seconda delle categorie).
Fuoristrada. Per gli amanti del cross country la domenica di passione sarà di scena a Pau. Qui, l’ Arkitano MTB ha organizzato l’ottava edizione della Gran Fondo La Via dell’Ossidana – Is Trebinas. Saranno 63 km con partenza (9,30) dal centro abitato di Pau, su strada asfaltata. Poi tutti gli atleti faranno il loro ingresso all’interno del Parco di Monte Arci, attraversando strade e sentieri utilizzati millenni fa per il commercio dell’ossidiana, con lunghi momenti di pedalata in mezzo al bosco. Lo stesso giorno, con partenza alla stessa ora, è in programma anche una point to point di 41 km.

Giovanissimi e Giocociclismo. I ciclisti in erba saranno protagonisti domenica pomeriggio a Sarroch, dove la locale Veloclub ha messo in piedi il Trofeo Città di Sarroch 2022, 1ª prova di abilità del Campionato Regionale Giovanissimi. A partire dalle ore 10, al ciclodromo comunale, tutte le categorie eseguiranno due prove di gimkana e successivamente due prove di sprint.
Enduro. C’è soddisfazione, in comitato e tra gli organizzatori, per la 1ª tappa del campionato di Enduro Regionale. La manifestazione è in programma domenica a Gavoi con l’organizzazione della Bikin’Gavoi. Sarà una corsa singola di 24 km composta da trasferimenti pedalati non cronometrati (da portare a termine entro un tempo massimo stabilito nella tabella di marcia di ogni singolo atleta) e da 3 discese su single track cronometrate utili ai fini della classifica finale. Partenza dal Giardino Comunale Roberto Sanna alle ore 9.

Il week end avrà un epilogo lunedì 25 aprile a Guspini, dove la locale Unione Ciclistica ha organizzato la “Pedalata per la pace”, una passeggiata ecologica di 15 km con partenza alle ore 10 da piazza della Chiesa. Possono partecipare tutti, a partire dai 5 anni d’età.
Fonte: Ufficio Stampa FCI Sardegna | Mauro Farris

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Annullata la 4ª Coppa Città di Recoaro

Coppa Città di Recoaro: cause di forza maggiore portano il Rally Club Team ad annullare l’edizione 2022 dell’apprezzata gara di regolarità turistica. La quarta edizione

error:
Torna su