Enduro. Assoluti d’Italia: doppietta Beta, ma questa volta vince Freeman

Il Campione del Mondo Enduro GP, torna alla vittoria regalando a Beta Factory una storica doppietta consecutiva a Colliano (SA).
Gli Eicma Assoluti d’Italia Enduro segnano il giro di boa stagionale con il quinto appuntamento di Colliano (SA), il grande lavoro svolto dal “Motoclub Cento per cento enduro team” ha fatto si che la due giorni tricolore si svolgesse nel migliore dei modi e con la massima resa delle aree geografiche interessate.
Una gara dal carattere marcatamente “mondiale”, sia per la presenza dei Big e delle più prestigiose case costruttrici, ma soprattutto per un percorso, che gli appassionati di Enduro ricorderanno a lungo, il Monte di Pruno ha fatto breccia nel cuore degli enduristi!
L’assoluta nella giornata di domenica è stata una lotta all’ultima speciale tra: Brad Freeman (Beta Factory), Steve Holcombe (Beta Factory) ed Hamish Macdonald (Sherco CH Racing), il distacco tra i protagonisti assoluti non ha superato i 13.49 secondi, ad avere la meglio è stato questa volta Brad Freeman, il tutto replicato nella classifica stranieri che vede l’esatta fotocopia dell’assoluta. La classifica sommatoria dei due giorni ha visto però prevalere Steve Holcombe.
In Campionato: 1) Hamish Macdonald  85 punti; 2) Andrea Verona 74 punti; 3) Nathan Watson 63 punti.
Nella Classe 250 4T bis per Andrea Verona (GASGAS Factory, nella foto sotto), ma questa volta Matteo Cavallo (Sherco CH Racing) gli ha dato filo da torcere, la classifica tra i due si è risolta per soli 17 centesimi a favore del pilota GASGAS, al terzo posto un Thomas Oldrati (Honda Redmoto World Enduro Team) in netta crescita, il sabato ha firmato il Best Lap all’Extreme Test Eicma, mentre la domenica ha concluso a ridosso dei due avversari, distanziato di 5.37 secondi.
In Campionato: 1) Andrea Verona 100 punti; 2) Matteo Cavallo 81 punti; 3) Thomas Oldrati 73 punti.

La Classe 450 è stata ancora appannaggio di Alex Salvini (Husqvarna JET Racing, nella foto sotto), che sta recuperando la sua proverbiale velocità, la seconda e terza posizione è stata come sabato nell’ordine: Rudy Moroni (Honda Redmoto World Enduro Team) conquista il secondo posto, mentre Gianluca Martini (BETA MC Racing) ha concluso sul terzo gradino del podio.
In campionato: 1) Alex Salvini 93 punti; 2) Gian Luca Martini 84 punti; 3) Rudy Moroni 81 punti.

Nella Classe 125 Deny Philippaerts (TM Factory Boano, nella foto sotto) è tornato alla vittoria dopo la battuta di arresto di sabato, questa volta per il secondo posto ha avuto la meglio Matteo Grigis (GASGAS GTG Motogamma), che l’ha spuntata per pochi secondi sul vincitore del sabato: Daniele Delbono (GASGAS GTG Motogamma).
In campionato: 1) Deny Philippaerts 97 punti; 2) Daniele Delbono 84 punti; 3) Matteo Grigis 79 punti.

Nella Classe 250 2T Jordi Gardiol (TM Costa Ligure Boano, nella foto sotto) è arrivato a 5 vittorie consecutive, bissando il successo di sabato e prendendo il largo in classifica.
In seconda posizione è arrivato ancora Maurizio Micheluz (Husqvarna G.S. Fiamme Oro) ed al terzo posto come nella giornata precedente è giunto Giacomo Marmi (KTM).
In campionato: 1) Jordi Gardiol 100 punti; 2) Maurizio Micheluz 85 punti; 3) Giacomo Marmi 71 punti.

La Classe 300 2T ha confermato quanto visto sin qui: Davide Guarneri (Fantic Factory E50 Racing, nella foto sotto) ha fatto vedere ancora grandi cose, suo il quarto posto nell’assoluta e la vittoria di classe, lo hanno seguito in classifica Matteo Pavoni (TM Factory Boano) e Mirko Ciani (KTM).
In campionato: 1) Davide Guarneri 100 punti; 2) Matteo Pavoni 85 punti; 3) Mirko Ciani 65 punti.

Nella Classe Junior questa volta è Lorenzo Macoritto (Fantic Factory E50 Racing, nella foto sotto), che si è tolto la soddisfazione di vincere la categoria, davanti all’eterno rivale Morgan Lesiardo (Sherco Ch racing), mentre Enrico Rinaldi (GASGAS GTG Motogamma) è giunto nuovamente terzo. 
In campionato: 1) Morgan Lesiardo 86 punti; 2) Lorenzo Macoritto 77 punti; 3) Enrico Rinaldi 68 punti.

Nella Classe Youth dominio incontrastato di Kevin Cristino (Fantic Factory E50 Racing, nella foto sotto), che ha notevolmente allungato in classifica, al secondo posto si è classificato Alberto Elgari (Beta Factory Junior Team) ed al terzo posto è arrivato Lorenzo Bernini (Beta Entrophy).
In campionato: 1) Kevin Cristino 100 punti; 2) Alberto Elgari 81 punti; 3) Lorenzo Bernini 73 punti.

A vincere l’assoluta di Coppa Italia è stato nuovamente Diego Lupatini (KTM), che ha vinto anche la relativa Classe Senior.
La Classe Cadetti è stata vinta da Edorardo Alcaras (GASGAS), mentre nella Classe Femminile ha bissato il successo di ieri l’argentina Carla Rocio Scaglioni (Fantic JET Racing).
Nella Classe Junior Samuele Martinelli (GASGAS) è stato nuovamente il più rapido, mentre la Classe Major ha visto ancora il successo di Joseph Questi (KTM).
Nella Classe 50 codice a vincere è stato Simone Cagnoni (Vent), mentre Luca Piersigilli (Beta) si è dovuto ritirare a causa di un infortunio al polso.
Nella Coppa FMI, Alberto Elgari (Beta Factory Junior Team) ha ottenuto l’ennesima vittoria della Classe 2T, mentre nella 4 tempi ha ribadito la sua velocità Edoardo Alutto (Sherco).
Nella Classifica riservata ai Motoclub, l’esatta fotocopia di sabato con il Motoclub Trial David Fornaroli, davanti al Motoclub Lago d’Iseo ed al terzo posto la formazione camuna del Motoclub Sebino.
Gli Eicma Assoluti d’Italia Enduro vi danno appuntamento al prossimo round di Passignano sul Trasimeno (PG) il prossimo 29 Maggio.
Per tutti gli aggiornamenti, i risultati e le informazioni tecniche, potete seguire il nuovo sito enduro.federmoto.it e i canali social di OffroadProRacing.
Fonte e foto: ufficio stampa OffRoadProRacing

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
continua con gli

Articoli Correlati

error:
Torna su