Enduro. Conferme dei Pata Talenti Azzurri FMI Enduro a Cavaglià. Spanu quarto nella Junior

Il Comune di Cavaglià (Provincia di Biella) ha ospitato, nella sola giornata di domenica 10 aprile, la seconda prova degli Assoluti d’Italia Enduro 2022. Per i piloti coinvolti nel progetto Pata Talenti Azzurri FMI una nuova occasione di mettersi in mostra, riuscendo a ben figurare in uno schieramento comprensivo di tanti comprovati protagonisti dell’Enduro internazionale al via.
Sesto nell’assoluta, Andrea Verona si è nuovamente garantito la vittoria della classe 250cc 4 tempi, ben figurando in alcune delle speciali in programma. Sempre tra i piloti supportati dalla Federazione Motociclistica Italiana e da Pata Snack, Lorenzo Macoritto ha primeggiato nella Junior, classe che ha visto Enrico Rinaldi salire sul terzo gradino del podio a precedere Claudio Spanu, Manolo Morettini, Simone Cristini e Riccardo Fabris, con quest’ordine dalla quarta alla settima posizione di giornata.
Nella Youth si è confermato al vertice Kevin Cristino, in trionfo con Manuel Verzeroli secondo a completare l’1-2 dei Pata Talenti Azzurri FMI. Nella medesima graduatoria ha concluso quarto Lorenzo Bernini, quinto Valentino Corsi con Pietro Scardina sesto e Luca Colorio sedicesimo. Due i piloti coinvolti nel progetto saliti sul podio della 125cc con Daniele Delbono e Matteo Grigis rispettivamente secondo e terzo a precedere Davide Mei, quarto in questa prova piemontese prevista dal calendario.
Cristian Rossi, Direttore Tecnico Enduro FMI: “Complessivamente è stata una gara positiva per i Talenti Azzurri. Kevin Cristino è andato forte, confermando appieno quanto di buono messo in mostra nella prima prova, mentre Lorenzo Macoritto ed Enrico Rinaldi si sono affermati al vertice della loro graduatoria. Andrea Verona si è difeso egregiamente nel fettucciato e nella prova estrema a confronto con i piloti stranieri, parsi in forma strepitosa a Cavaglià. Bene anche i giovanissimi all’esordio nella 125cc come Manuel Verzeroli, Valentino Corsi e Pietro Scardina. Il passaggio dalla 50 alla 125 non è affatto semplice, pertanto stanno proseguendo nel migliore dei modi il loro percorso di crescita. In conclusione desideriamo rivolgere un augurio di pronta guarigione ad Enrico Zilli, sfortunatamente caduto in allenamento settimana scorsa riportando un brutto infortunio all’omero ed alla spalla. Speriamo di rivederlo quanto prima in azione”.
Il prossimo appuntamento degli Assoluti d’Italia Enduro è fissato per il weekend del 23-24 aprile a Colliano, Provincia di Salerno.
Fonte: ufficio stampa Pata Talenti Azzurri FMI
Foto: OffRoadProRacing

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
continua con gli

Articoli Correlati

error:
Torna su