Eventi. Parte il “BMW Motorrad Riding Together”

Parte il “BMW Motorrad Riding Together”, l’evento itinerante che offre la possibilità di provare la gamma moto e conoscere tutto il mondo BMW Motorrad.
Il roadshow nazionale partirà il 23 aprile da Arcene (BG) e prevede tappe lungo tutto il territorio grazie alla sinergia di BMW Motorrad Italia con la rete dei Concessionari.
BMW Motorrad conferma la propria presenza attiva sul territorio, arrivando ancora più vicino agli appassionati motociclisti con un tour organizzato su scala nazionale in cui offrirà la possibilità di provare in diversi contesti stradali e paesaggistici la varietà della gamma attuale moto. In tutte le tappe ci saranno a disposizione i mondi Adventure, Roadster, Heritage e Sport per vivere l’esperienza al massimo, secondo le proprie preferenze. Tutta la gamma stradale sarà dunque presente e disponibile per un test ride intenso e strutturato.
Ma il BMW Motorrad Riding Together è più di un test ride. È infatti un’esperienza dedicata e su misura di tutti gli appassionati di moto; le porte degli showroom BMW Motorrad apriranno esclusivamente per i partecipanti presenti, dove del personale altamente qualificato e competente, il Product Genius BMW Motorrad, potrà presentare e spiegare la gamma moto, gli accessori, la collezione di abbigliamento tecnico e i servizi offerti da BMW Motorrad, rimanendo a disposizione per ogni tipo di approfondimento che si rendesse necessario.
La sezione del sito dedicata a questa iniziativa dove trovare tutte le informazioni relative al road show, le tappe a calendario e dove poter fare l’iscrizione è raggiungibile direttamente attraverso il link: https://www.bmw-motorrad.it/it/provami/riding-together.html
Per evitare assembramenti è obbligatoria l’iscrizione ai Test Ride attraverso lo strumento digitale presente nella pagina web del roadshow, dove sarà anche possibile scegliere il modello di moto desiderato e l’orario della giornata in cui si vuole eseguire il test ride.
Fonte e foto: ufficio stampa

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
continua con gli

Articoli Correlati

error:
Torna su