I modelli ŠKODA RS: sportivi per tradizione

La denominazione RS è stata aggiunta per la prima volta ai prototipi da rally 180 RS e 200 RS nel 1974.
Dal 2000 anche i modelli sportivi di serie della casa automobilistica boema sono caratterizzati da questa sigla.
La gamma RS comprende attualmente OCTAVIA RS, OCTAVIA RS iV, KODIAQ RS e ENYAQ COUPÉ RS iV, 100% elettrico.
La denominazione del modello FABIA RS Rally2 crea un legame con la leggendaria vincitrice del “Monte”: la ŠKODA 130 RS.

RS – in ŠKODA queste due lettere sono sinonimo di “Rally Sport” e di alte prestazioni da circa 50 anni. La casa automobilistica boema intende proseguire la sua serie di successi nella categoria Rally2 con la FABIA RS Rally2, l’ultima nata della famiglia RS di ŠKODA. Dal 2000, la denominazione viene utilizzata anche per indicare i modelli sportivi di serie dell’azienda. La gamma attuale comprende l’OCTAVIA RS e l’OCTAVIA RS iV con trazione ibrida plug-in, oltre al SUV KODIAQ RS e all’ENYAQ COUPÉ RS iV 100% elettrico. I modelli RS evidenziano come i veicoli da competizione e quelli di serie traggano reciproco vantaggio dal trasferimento di tecnologia.
Johannes Neft, Membro del Board di ŠKODA AUTO per lo Sviluppo Tecnico, commenta: “RS – per ŠKODA, queste due lettere simboleggiano decenni di tradizione motoristica e innumerevoli vittorie sui circuiti di gara e sui tracciati da rally internazionali. Come nuovo membro della famiglia RS, la nuova FABIA RS Rally2 ha tutte le carte in regola per continuare questa storia di successo. Allo stesso tempo, i nostri modelli di serie RS hanno garantito prestazioni e sportività eccezionali per oltre 20 anni”.
RS – Successo del Motorsport “made in Mladá Boleslav”
Acronimo di “Rally Sport”, ŠKODA ha introdotto per la prima volta la denominazione “RS” per i prototipi da rally ŠKODA 180 RS e 200 RS nel 1974. Nel 1975 la Casa presentò la leggendaria 130 RS, che ancora oggi occupa un posto speciale nella storia dell’azienda, grazie ai suoi numerosi successi nelle competizioni automobilistiche. Sviluppata per le corse, la coupé a due porte basata sul modello di serie ŠKODA 110 R pesava solo 720 chilogrammi grazie alla sua costruzione con parti della carrozzeria in alluminio (tetto e rivestimento esterno delle portiere) e plastica GRP rinforzata con fibra di vetro (parafanghi e cofano anteriore). Nel 1983, il modello a trazione posteriore con motore da 1,3 litri da 140 CV aveva già ottenuto numerosi successi sui circuiti e sui tracciati da rally internazionali. Nel 1977, la ŠKODA 130 RS, nota anche come la “Porsche dell’Est”, si classificò prima e seconda nella sua classe al leggendario Rally di Monte Carlo e vinse anche il Rally dell’Acropoli. In circuito, ha conquistato la vittoria assoluta nel Campionato Europeo Turismo nel 1981.
La FABIA RS Rally2 rievoca i successi della 130 RS
Nella sua denominazione, l’attuale FABIA RS Rally2 rievoca i successi della 130 RS e riporta la leggendaria combinazione di lettere sui tracciati da rally. Seguendo la tradizioni della FABIA Rally2 evo, l’auto da rally di maggior successo nella sua categoria, beneficia della migliore aerodinamica della quarta generazione della FABIA di serie e della sua carrozzeria particolarmente rigida. Il suo nuovo motore turbo da 1,6 litri si basa sul 2.0 TSI della serie di motori EA888 che ŠKODA installa anche nell’OCTAVIA RS e nel KODIAQ RS.
L’OCTAVIA più venduta – il primo modello di serie RS
Da oltre due decenni, ŠKODA utilizza questa denominazione anche per le versioni sportive di alcuni veicoli di serie. Al debutto nel 2000, la ŠKODA OCTAVIA RS era dotata di un motore turbo da 1,8 litri da 132 kW (180 CV), sospensioni sportive e un vistoso spoiler posteriore. Inizialmente era disponibile come berlina, due anni dopo è stata lanciata la versione Wagon. Da allora, ŠKODA ha offerto anche versioni RS di entrambe le varianti di carrozzeria dell’OCTAVIA. La OCTAVIA RS di seconda generazione, introdotta nel 2005, era dotata di un motore a benzina 2.0 TFSI da 147 kW (200 CV). In seguito, la gamma fu ampliata con un motore diesel da 2,0 litri da 125 kW (170 CV). Il 2.0 TDI da 135 kW (184 CV) è stato reso disponibile anche in combinazione con la trazione integrale nella terza OCTAVIA RS presentata nel 2013. La potenza del motore a benzina 2.0 TSI è aumentata dai 162 kW (220 CV) iniziali a 180 kW (245 CV) durante il periodo di produzione. La quarta generazione, introdotta nel 2020, ha portato con sé la prima OCTAVIA RS iV con trazione ibrida plug-in, con una potenza di sistema di 180 kW (245 CV).

Sviluppo della gamma RS
Sulla scia del successo della prima OCTAVIA RS, nel 2003 ŠKODA ha ampliato la famiglia RS con la FABIA RS, dotata di un motore 1.9 TDI con una potenza di 96 kW (130 CV). Nel 2010, l’azienda ha lanciato la variante RS della FABIA di seconda generazione. Il motore a benzina da 1,4 litri da 132 kW (180 CV) era dotato di doppia carica attraverso un compressore e un turbocompressore, mentre la trasmissione era affidata a un DSG a 7 rapporti. La FABIA RS era disponibile per la prima volta anche come WAGON. Rilasciato nel 2018, il KODIAQ RS è diventato il primo modello SUV della famiglia ŠKODA RS. Inizialmente il modello a sette posti montava un 2.0 TDI con carica biturbo che erogava 176 kW (240 CV). Dalla revisione del modello 2021, il KODIAQ RS è alimentato da un motore a benzina 2.0 TSI da 180 kW (245 CV). Il primo modello RS completamente elettrico del marchio, l’ENYAQ COUPÉ RS iV, è entrato a far parte della gamma nel 2022. Con una potenza di sistema di 220 kW (299 CV)*, è attualmente il modello di produzione più potente di ŠKODA. Nel prossimo futuro, ŠKODA aggiungerà un altro modello alla famiglia RS.

ENYAQ COUPÉ RS iV – l’attuale modello di punta di ŠKODA
Al vertice dell’attuale gamma di modelli, l’ENYAQ COUPÉ RS iV offre un assortimento completo di equipaggiamenti di serie, tra cui la Crystal Face composta da 131 LED che illuminano le nervature verticali della calandra ŠKODA e una striscia luminosa orizzontale. Le quattro ruote sono mosse da due motori elettrici. Questi fanno accelerare il primo modello RS completamente elettrico di ŠKODA da 0 a 100 km/h in soli 6,5 secondi, con una velocità massima, limitata elettronicamente, di 180 km/h.
Per gli interni di ENYAQ COUPÉ RS iV sono disponibili le Design Selection RS Lounge e RS Suite. I sedili neri di RS Lounge sono rivestiti in microfibra Suedia e sono caratterizzati da profili color lime e cuciture a contrasto. Anche il volante sportivo multifunzione in pelle, riscaldato e con stemma RS, presenta cuciture a contrasto dello stesso colore. Così come il cruscotto, caratterizzato da Suedia nera con cuciture decorative. La Design Selection RS Suite, disponibile come optional, aggiunge un tocco estetico con pelle traforata nera, profili grigi e cuciture a contrasto, presenti non solo sui sedili ma anche sul volante sportivo multifunzione in pelle. Anche la plancia in pelle presenta cuciture a contrasto.
Fonte e foto: ufficio stampa

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

error:
Torna su