La Grande Corsa il 25 e 26 novembre

Prime notizie ufficiali sull’edizione 2022 della manifestazione organizzata dagli “Amici di Nino”. Rally storico, regolarità a media e sport, con numerose validità per campionati e trofei. Importante cambiamento della logistica con Riva presso Chieri pronta ad accogliere con entusiasmo l’evento.
Poco più di due mesi all’edizione de La Grande Corsa 2022 che si svolgerà a Riva di Chieri, venerdì 25 e sabato 26 novembre.
Organizzata dall’associazione “Amici di Nino” in collaborazione col Club della Ruggine, la manifestazione conferma la triplice proposta con rally storico, regolarità sport e regolarità a media e contemporaneamente annuncia degli importanti cambiamenti, soprattutto per quanto riguarda la logistica. Sarà infatti il comune di Riva presso Chieri ad ospitare la manifestazione mettendo a disposizione la centrale Piazza della Parrocchia – dove è sito il bellissimo Palazzo Grosso risalente al XVII secolo – per la partenza e l’arrivo della gara; a poche centinaia di metri, sarà invece il Ristorante San Martino ad ospitare segreteria, direzione gara e sala stampa; il tutto per una nuova ambientazione che, oltre ad agevolare la logistica, porterà una nuova immagine ed una ventata di ottimismo alla manifestazione giunta all’ottava edizione con numerose titolazioni.
Il rally sarà l’ultimo e decisivo round del T.R.Z. della Prima Zona, del Memory Fornaca, del Trofeo A112 Abarth Yokohama e della Michelin Historic Rally Cup; titolazione tricolore per la gara di regolarità a media e anche per la “sport” ci saranno in lizza i trofeisti iscritti alla prima edizione della North West Regularity Cup.
Il programma di massima prevede le verifiche sportive e tecniche venerdì 25 novembre pomeriggio a Riva di Chieri nella zona della ex Embraco e differenza dello scorso anno è stato deciso di abolire sia la presentazione degli equipaggi al venerdì sera, sia il successivo parco chiuso notturno. Si partirà quindi sabato 26 novembre alle 8 con l’arrivo previsto alle 16,30, dopo aver percorso sette prove speciali per una settantina di chilometri cronometrati, con due prove da percorrere due volte ed una con tre passaggi.
A breve, tutte le informazioni e documenti di gara al sito web https://www.amicidinino.it/
Foto: Roberto Morello
Fonte: Ufficio Stampa La Grande Corsa | Andrea Zanovello

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Tutto pronto per La Marca Classica 2022

Definiti gli ultimi dettagli per la manifestazione organizzata da ACI Treviso nella duplice formula della regolarità classica, valevole per il Campionato Italiano, e regolarità turistica.

error:
Torna su