Rally. Mondiale per Movisport: Gryazin e Brazzoli al via in Croazia

Il sodalizio reggiano di nuovo al via iridato con Gryazin e Brazzoli, per la prima prova in asfalto della stagione, in Croazia.
Presenza di spessore anche all’Elba, con Ivan Ferrarotti in cerca di continuità dalle due vittorie del Ciocco e Sanremo.

Torna lo scenario iridato, per Movisport, Campione del Mondo in carica tra i Team nel WRC-2. Questo fine settimana è in programma il Rally di Croazia, terza prova della stagione, la prima su asfalto. Tornerà la “doppia coppia”, vale a dire Nikolay Gryazin, con il fido Konstantin Aleksandrov, sulla Skoda Fabia Rally2 di TokSport oltre a Enrico Brazzoli con Manuel Fenoli, sulla Ford Fiesta Rally3 della JME.
Nikolay Gryazin avrà da riscattare la sfortuna del ritiro in Svezia per uscita di strada, che ha stoppato la sua rincorsa ai posti al sole della classifica iridata WRC-2 e per allenarsi al meglio all’appuntamento ha corso la settimana scorsa, in Slovenia, al Rally Vipavska Dolina, vincendolo. Il pilota russo si presenta dunque al via dell’appuntamento iridato croato proprio con i presupposti migliori per riprendere il ritmo, mentre Enrico Brazzoli sarà alla sua seconda uscita stagionale dopo quella di Montecarlo in gennaio, dove finì terzo di WRC-3. Il cuneese dunque cercherà la continuità di risultati per rimanere sopra il podio provvisorio di campionato.
Presenza di “nome” anche al 55° Rallye Elba, prova di apertura del Campionato Italiano Rally Asfalto. Al via Ivan Ferrarotti, accoppiato come consuetudine al sammarinese Massimo Bizzocchi, in quella che sarà la gara numero tre della stagione, pe il pilota reggiano, reduce da due vibranti vittorie al “Ciocco” ed al “Sanremo” nazionali. Stagione dunque iniziata al meglio possibile, per Ferrarotti, il quale parte per l’avventura tricolore certamente con tutti i riflettori puntati addosso. Al via sull’isola napoleonica anche Alex Ferrari – Stefano Costi su una Renault Clio Rally5, pronti a dire la loro in una categoria che si annuncia competitiva.
Un’altra partecipazione di spessore, in grado di regalare nuove soddisfazioni si avrà poi al celebre Rally Prealpi Orobiche, trentaseiesima edizione. Al via, ad Albino (Bergamo), Andrea Spataro, stavolta affiancato da Omar Piras su una Skoda Fabia Rally2. Spataro è reduce da una vittoria al “Laghi” e da un notevole quarto posto al “Sanremo Leggenda”, anche per lui l’obiettivo è la continuità delle soddisfazioni, stavolta in un nuovo scenario punteggiato da grandi avversari.
Fonte: ufficio stampa Alessandro Bugelli
Nelle foto: Gryazin e Brazzoli in azione (foto Massimo Bettiol)

 

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
continua con gli

Articoli Correlati

error:
Torna su