Rally. Via alle iscrizioni per il 29° Rally Adriatico

Da oggi inizio della fase decisiva per una delle classiche gare su terra italiane, che proporrà uno scenario tutto nuovo. L’organizzazione fornisce indicazioni circa le prenotazioni per il soggiorno nel periodo di gara.
Da oggi il via alle iscrizioni per il 29° Rally Adriatico, in programma per il 14 e 15 maggio, seconda prova del Campionato Italiano Rally Terra (CIRT).
Il periodo di adesioni aperte arriverà sino a mercoledì 4 maggio, la gara conta diverse titolarità: sarà anche la terza del “Tricolore” per auto storiche (CIRTS), seconda per il Campionato Italiano Off Road, per i fuoristrada e “side by side” ed andrà anche ad inaugurare la Coppa Rally di V zona (che comprende le regioni di Marche, Emilia Romagna, Umbria e la Repubblica di San Marino).
L’interesse suscitato dal mondo dei rallies italiani per l’edizione duemilaventidue della gara è il fatto di aver cambiato sede, andando a raggiungere la città di Urbino, in un vasto territorio che interesserà anche Cagli, Fermignano e Fossombrone, con i quali si è subito instaurato un forte rapporto collaborativo che guarda alla valorizzazione dell’immagine e del turismo dei luoghi.
Un cambio di sede che guarda lontano. Dopo anni di permanenza nel maceratese, a Cingoli, il Rally organizzato da Prs Group arriva dunque nella magnifica città natale di Raffaello Sanzio, abbracciata dalle morbide colline marchigiane che si affacciano verso il Mar Adriatico, nell’entroterra di Pesaro, il cui centro storico è patrimonio UNESCO.
Il radicale cambio di sede è stato operato da Prs Group nell’ottica di una ulteriore crescita della manifestazione, soprattutto per quello che riguarda le possibilità di percorso, un rinnovamento importante e significativo che guarda al futuro. Al futuro della gara stessa ed agli stimoli che essa potrà dare all’intero movimento del Campionato Italiano Rally Terra, sfruttando notevoli possibilità di ampliamento del percorso, con strade nuove e sempre maggiori alternative.
Nella zona urbinate vi sono infatti ampie possibilità di prove speciali diverse, luoghi che possono conoscere un forte coinvolgimento di un territorio allargato, interessando in futuro molti comuni della zona. Importante sarà anche la collaborazione al fianco del tessuto economico ed industriale della provincia, con cui si cercherà di far crescere ulteriormente la competizione.
Possibilità di prenotazione dei soggiorni per la gara con Raffaello Travel Group. Per programmare ed agevolare la trasferta in terra urbinate, l’organizzazione Prs Group ha predisposto un accordo con Raffaello Travel Group, struttura alla quale gli interessati possono rivolgersi per avere maggiori informazioni e procedere anche con le prenotazioni. Ci si può rivolgere all’indirizzo e-mail eventi@urbinoincoming.it oppure ai numeri 0722 327831 e 391 4982815.
Programma di gara.
Giovedì 14 Aprile
Apertura iscrizioni
Mercoledì 4 Maggio
Chiusura iscrizioni
Giovedì 12 Maggio
18,00/21,00 Accrediti presso Spazio Data, Borgo Mercatale, Urbino (Pu)
Venerdì 13 Maggio
08,30/10,30 Accrediti presso Spazio Data, Borgo Mercatale, Urbino (Pu)
08,30/12,30 Ricognizioni autorizzate (3 passaggi totali)
14,30/19,00 Ricognizioni autorizzate (3 passaggi totali)
Sabato 14 Maggio
08,30/10,30 Verifiche Tecniche presso Parco Assistenza, zona Ind. Fermignano (Pu)- Equipaggi Prioritari ed iscritti al CIRT
10,30/12,30 Verifiche Tecniche presso Parco Assistenza, zona Ind. Fermignano (Pu) – Altri Equipaggi
11,00/13,00 Shakedown – Equipaggi Prioritari ed iscritti al CIRT
13,30/16,00 Shakedown – Altri Equipaggi
18,40 Partenza dal Parco Assistenza, zona Ind. Fermignano (Pu)
19,00 Ingresso Riordino Notturno, Borgo Mercatale, Urbino (Pu)
Domenica 15 Maggio
07,30 Uscita Riordino Notturno, Borgo Mercatale, Urbino (Pu)
Effettuazione di 9 Prove Speciali
18,00 Arrivo con premiazione (sub-judice), Borgo Mercatale, Urbino (Pu)
Per tutte le informazioni: https://rallyadriatico.it/
Fonte: ufficio stampa | Alessandro Bugelli
Nella foto (Massimo Bettiol) Andreucci-Briani, leader del Campionato dopo la prima gara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
continua con gli

Articoli Correlati

error:
Torna su