Scuderie. La Porto Cervo Racing è pronta per il Rally del Vermentino

Il 16 e 17 settembre cinque equipaggi e un copilota della scuderia Porto Cervo Racing presieduta da Mauro Atzei, saranno allo start del 19° Rally dei Nuraghi e del Vermentino valido per il Campionato Italiano Rally Terra.
Cinque equipaggi e un copilota Porto Cervo Racing. Siddi-Maccioni, Locci-Musu, Angius-Deiana, Liceri-Mendola, Pileri-Baglio e il copilota Mulas, rappresenteranno i colori della scuderia Porto Cervo Racing al 19° Rally dei Nuraghi e del Vermentino, valido come prova del Campionato Italiano Rally Terra, in programma il 16 e 17 settembre.
La prima delle due Skoda Fabia Rally2 schierate dal Team, sarà quella di Auro Siddi e Giuseppe Maccioni (numero 27). Per il pilota Auro Siddi (nella foto sopra) sarà la quattordicesima partecipazione al “Vermentino”, gara nella quale è salito tre volte sul terzo gradino del podio: nel 2006 e 2012 (edizioni su asfalto) nell’ordine con Salvatore Silanos e Giovanni Rollo e, nel 2019 (su terra), con Marco Corda a bordo della vettura della casa boema.
L’altra Skoda Fabia Rally2 (con il numero 31) sarà quella di Sandro Locci e Fabrizio Musu, in cerca di riscatto dopo il ritiro nella scorsa edizione della gara (a causa di un problema ai freni alla Peugeot 208 R2B) quando, durante la seconda tappa, l’equipaggio aveva trovato un buon ritmo e il giusto feeling nell’affrontare le prove speciali.
Per Sandro Locci sarà la seconda volta al volante della Skoda Fabia (la prima occasione è stata allo Slalom Città di Loceri) e il suo secondo Rally della stagione (undicesimo assoluto al Rally Costa del Gargano con Deiana), mentre Fabrizio Musu ritornerà alle note dopo il secondo posto di classe conquistato al Rally Terra Sarda 2021 (organizzato dalla Porto Cervo Racing), sempre con Sandro Locci.

Dopo il buon risultato conquistato alla Cronoscalata di Tandalò 2021, Gabriele Angius e Sergio Deiana si presenteranno al via di una gara su fondo sterrato nuovamente a bordo della Mitsubishi Lancer Evo IX R4 (numero 39). Per il pilota Angius sarà il primo Rally della stagione, mentre per Deiana sarà la terza gara dopo le buone prestazioni conquistate al Rally Costa del Gargano (con Sandro Locci) e al Rally Valle d’Aosta con il pilota Roberto Cocco.

Presenti alla diciannovesima edizione della gara anche Michele Liceri e Salvatore Mendola. L’equipaggio, autore di una buona prestazione nella scorsa edizione, tornerà alle gare ad un anno esatto di distanza, dall’edizione 2021 del Rally organizzato dalla Rassinaby Racing.
Contenti di essere allo start, ma consapevoli che la gara non sarà facile tenuto conto dello stop di un anno e della nuova vettura che utilizzeranno, la Peugeot 208 Rally4 (#58), per l’equipaggio l’obiettivo “Vermentino 2022” sarà divertirsi. Per Liceri-Mendola (nella foto sotto) sarà un ritorno tra i big del CIRT, un Campionato che li ha visti protagonisti per diverse stagioni, e che l’equipaggio gallurese ha sempre affrontato con grande passione, determinazione e tanta umiltà, valori che, da sempre, fanno parte della scuderia Porto Cervo Racing.

Un altro equipaggio che, come gli altri, rappresenta i valori del Team e cercherà di divertirsi, sarà quello formato da Vanni Pileri e Lirio Baglio. L’equipaggio (nella foto sotto di Matteo Aisoni) si presenterà allo start sempre con la Peugeot 106 S16 (#87), vettura con la quale hanno conquistato la vittoria di classe al “Vermentino 2021” e il titolo di campioni regionali di classe N2 nel Campionato Regionale Sardegna 2021 ACI Sport Delegazione Sardegna. Anche per l’equipaggio Pileri-Baglio sarà la prima gara targata 2022.

Infine, i colori della Porto Cervo Racing saranno rappresentati dal copilota ogliastrino Tonino Mulas (nella foto sotto) in coppia con il pilota padovano Nicola Schileo. L’equipaggio, a bordo di una Suzuki Swift 1.0 (con il numero 79 sulle fiancate) cercherà di divertirsi, fare esperienza e, naturalmente, salire sulla pedana d’arrivo di Berchidda.

Il programma del Rally del Vermentino, valido anche come prova d’apertura della Coppa Rally Zona 9 e del Campionato Rally Delegazione Sardegna, prevede sei prove speciali (“Oschiri”, “Alà dei Sardi” e “Monte Lerno” da ripetere due volte) suddivise in due giornate, con partenza da Loiri Porto San Paolo venerdì 16 settembre alle ore 14:30 e arrivo a Berchidda sabato 17 settembre alle 15:10, dopo 72,28 chilometri cronometrati e 314,83 complessivi.
Porto Cervo Racing: attività, Rally Terra Sarda, web e social. Nel sito internet della Scuderia Porto Cervo Racing https://www.portocervoracing.it/web/ – che integra la comunicazione offerta attraverso le pagine Social (Facebook, Instagram, Twitter e Youtube) – è possibile trovare tutte le notizie relative alle attività del Team, con la sezione, tra le altre, creata per i suoi piloti e co-piloti, ed inoltre, è presente un “sito nel sito” interamente dedicato al “10° Rally Terra Sarda” e al “2° Rally Terra Sarda Storico” in programma dal 7 al 9 ottobre.
Fonte: ufficio stampa

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

error:
Torna su