Scuderie. Nel Campionato Italiano GT Sprint podio per la Speed Motor

Campionato Italiano GT Sprint: un secondo e un terzo posto (con tamponamento) in GT4 a Monza per l’esordiente Filippo Bencivenni al volante della Mercedes AMG divisa al volante con Fulvio Ferri.
Un secondo e un terzo posto per cominciare: non male ma con una punta di amaro per Filippo Bencivenni all’esordio nel Campionato Italiano Gran Turismo Sprint sul circuito dell’Autodromo Nazionale di Monza. Il giovane portacolori della Speed Motor ha disputato sabato pomeriggio la seconda metà di gara 1 con la Mercedes Amg del team Nova Race, guidata in partenza dal compagno di vettura Fulvio Ferri, che ha combattuto per il primato con l’omologa vettura dello stesso team, al volante della quale c’erano Alessandro Marchetti e Alexander Scherpen; quando è scattato il suo turno, Bencivenni era secondo e ha mantenuto la posizione, chiudendo al traguardo con un ritardo di poco inferiore ai 4 secondi.
Più movimentata gara 2, quella della domenica, che ha visto stavolta Bencivenni scattare al via in seconda posizione per poi scendere in terza e quando stava attaccando per recuperare terreno è entrata in pista la safety car, inserendosi due auto davanti alla sua e non della stessa categoria, con la Mercedes di Marchetti e Scherpen che invece è rimasta davanti e ha potuto così prendere il largo, bissando il successo del sabato e staccando di oltre un giro sia la Porsche Cayman di Dario Cerati e Giuseppe Fondi (secondi classificati), sia la Mercedes di Bencivenni, che nel frenare al momento dell’ingresso della safety car è stata tamponata da un’altra vettura e quando Ferri l’ha presa in consegna l’estrattore posteriore era già rotto. Ciononostante, Ferri ha tentato di fare il possibile, ma alla fine è giunto terzo. “Come debutto non sarebbe stato negativo per me – ha commentato Bencivenni – ma vi era la possibilità di fare meglio. Le conseguenze del tamponamento e la safety car ci hanno senza dubbio penalizzato”.
Fonte: Claudio Roselli | ufficio stampa
Nelle foto di Francesco Carmagnola: la Mercedes Amg numero 228 di Filippo Bencivenni e Fulvio Ferri

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

error:
Torna su