Verona chiude in bellezza la stagione degli Assoluti vincendo l’ultima a Castiglion Fiorentino

Nuovo successo per il pilota GASGAS, davanti a Holcombe e Oldrati. Assegnati gli ultimi due titoli: quello Stranieri è di Watson e la 450 di Alex Salvini.
L’ultima gara di stagione si è chiusa con le immagini in diretta dell’ultima prova speciale, il Just1 Cross test, in quello che è stato un esperimento senza precedenti. La diretta televisiva ha permesso all’enduro di entrare nelle case degli appassionati e ha elevato le qualità del meraviglioso contesto di Castiglion Fiorentino (AR) che ha ospitato gli ultimi due round degli Assoluti d’Italia Eicma Series 2022. Se vi siete persi la trasmissione, potete comunque rivedere la gara gratuitamente dal portale federmoto.tv. 
Il coordinatore nazionale enduro per la FMI Franco Gualdi fa il punto sull’annata: “Il Campionato si è chiuso con una gara che rispecchia l’andamento della stagione: impegnativa, ma molto affascinante. Dopo le piogge dei giorni scorsi il percorso si è rivelato insidioso, tecnico e due giorni di gara hanno messo alla prova tutti. Ma alla fine la soddisfazione era generale. Abbiamo fatto una chiusura col botto anche dal punto di vista della comunicazione, con una diretta che ha avuto un grande successo sia a livello di visualizzazioni, sia di qualità del prodotto. Un risultato che l’enduro italiano merita, perché gli Assoluti sono di fatto un Mondiale per il livello dei piloti, dei team impegnati e il fatto che i nostri piloti siano costantemente al vertice conferma l’ottimo momento dell’enduro nazionale”.
Soddisfazione che viene allargata anche alle istituzioni, con il sindaco di Castiglion Fiorentino Mario Agnelli, fortemente coinvolto nelle due giornate di gara e soddisfatto del lavoro del Motoclub Castiglion Fiorentino Fabrizio Meoni. 
La parte sportiva ci ha consegnato un fenomenale Andrea Verona (GASGAS Factory) che ha vinto l’Assoluta anche oggi, dopo essersi portato a casa il titolo nella giornata di ieri; questa volta, però, Verona si è portato in testa già dopo la quarta speciale e lì è rimasto fino alla fine, nonostante una scivolata nell’ultimo Cross Test. Secondo ancora Steve Holcombe (Beta Factory) e terzo un ottimo Thomas Oldrati (Honda RedMoto World Enduro Team).
Steve Holcombe (Beta Factory) ha comunque festeggiato la vittoria nella classifica Stranieri, davanti a Nathan Watson (Honda RedMoto World Enduro Team) che si è portato a casa il titolo di classe, di un solo punto su Will Ruprecht (TM Factory Boano), terzo di giornata.  
Nella 250 4T ha vinto ancora Andrea Verona (GASGAS Factory), che nella giornata di ieri aveva già festeggiato anche il titolo di classe. Al secondo posto un ottimo Thomas Oldrati (Honda RedMoto World Enduro Team) con Matteo Cavallo (TM Factory Boano) terzo di giornata e secondo in Campionato, davanti a Oldrati.
La Classe 450 ha visto la vittoria di Alex Salvini (Husqvarna JET Racing), con un successo di giornata e di Campionato. Ottimo secondo Gianluca Martini (Beta MC Racing) e terzo Rudy Moroni (Honda RedMoto World Enduro Team); i tre piloti sono anche i tre della classifica di Campionato.
Nella Classe 125 Deny Philippaerts (TM Factory Boano) si è confermato anche nell’ultima prova, dopo che anche lui aveva festeggiato il successo di Campionato nel penultimo round in sella ad una TM ad iniezione (un primato assoluto). Secondo di giornata e in classifica, Matteo Grigis (GASGAS GTG Motogamma) e terzo Davide Mei (Beta Entrophy) che ha avuto un ottima progressione nella stagione. In Campionato, ha chiuso terzo Daniele Delbono (GASGAS GTG Motogamma). 
Nella Classe 250 2T Jordi Gardiol (TM Costa Ligure Boano) ha compiuto l’impresa di vincere tutte le gare del Campionato; davvero un grande risultato. Al secondo posto in gara e in Campionato l’infinito Maurizio Micheluz (Husqvarna HCenter Dal Bello Moto), con Thomas Grigis (GASGAS GTG Motogamma) terzo di giornata, mentre Giacomo Marmi (KTM 3G factory) è terzo in Campionato.
Salendo di cilindrata arriviamo alla Classe 300 2T con Matteo Pavoni (TM Factory Boano) ancora protagonista. Campione con una gara di anticipo, si è confermato anche nell’ultima sfida. Ottimo secondo ancora Filippo Moletta (Husqvarna), con Mirko Ciani (KTM Dozer) terzo di giornata e secondo in Campionato. Terzo assoluto, invece, è Maurizio Martinelli (GASGAS GTG Motogamma).
Nella Classe Junior è tornato a vincere Morgan Lesiardo (Sherco CH Racing) dopo aver festeggiato il titolo ieri con un secondo posto. Morgan ha vinto su Enrico Rinaldi (GASGAS GTG Motogamma) e Manolo Morettini (KTM Proracing Sport). I tre piloti, nello stesso ordine, rappresentano anche il podio del Campionato. 
Nella Classe Youth Kevin Cristino (Fantic Factory E50 Racing) ha festeggiato l’en plein in Campionato, vincendo tutte le prove. Un dominio tale da portarlo a festeggiare il titolo di classe già dopo la gara di Ceva. Alle sue spalle Luca Colorio (Husqvarna Osellini) e Valentino Corsi (Fantic Factory E50 Racing), mentre in Campionato sono stati Lorenzo Bernini (Beta Entrophy) e l’infortunato Alberto Elgari (Beta Factory Junior Team) a chiudere al secondo e terzo posto. 
A prendersi l’assoluta della Coppa Italia è stato ancora Gabriele Doglio (TM Costa Ligure Boano), che ha vinto anche nella Classe Cadetti; nella Junior si è confermato  Lorenzo Cometta (GASGAS), dopo aver vinto al debutto nella giornata di ieri. Sorpresa nella Senior, dove ha vinto Christian Baglioni (GASGAS), mentre la Classe Major ha confermato Agostino Volpi (Sherco).
Per quanto riguarda la Classe 50 Codice, a vincere la giornata è stato Luca Piersigilli (Beta Entrophy), mentre Francesca Nocera (Honda RedMoto World Enduro Team) ha ribadito la sua superiorità nella classe Femminile. 
I Campioni della Coppa Italia sono:
– 50 Codice: Simone Cagnoni (Vent Factory)
– Cadetti: Edoardo Alcaras (GASGAS)
– Junior: Edoardo Dovetta (KTM)
– Senior: Diego Lupatini (KTM)
– Major: Joseph Questi (KTM)
– Femminile: Elisa Givonetti (TM)
Nella Coppa FMI è stato Luca Colorio (Husqvarna Osellini) ad affermarsi nella Classe 2T, mentre Edoardo Alutto (Sherco Bike & Co) si è riconfermato nella 4 tempi.
Nella classifica riservata ai Motoclub ha vinto oggi il Trial David Fornaroli, mentre l’assoluta della due giorni è andata alla formazione guidata da Costante Bontempi, il Motoclub Sebino, che vanta ben 6 titoli 2022.
Tra i Team indipendenti è il Team Diligenti a prevalere sia nella classifica con: Lorenzo Bernini, Max Ahlin, Davide Mei e Lorenzo Bazzurri.
Gli Assoluti d’Italia Eicma Series vanno così in archivio. Per tutti gli aggiornamenti, i risultati e le informazioni tecniche, potete seguire il nuovo sito enduro.federmoto.it ed i canali social di OffroadProRacing.
Fontee foto: ufficio stampa OffRoadProRacing

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

error:
Torna su