Ciclismo. Downhill: Palazzari re di Carbonia. Ben 220 Giovanissimi fuoristrada protagonisti a Marrubiu

DOWNHILL. Il più forte è sempre lui: Davide Palazzari. Il portacolori del la ASD After Skull – Rogue ha vinto la 28ª edizione del Gran Prix Zema Biciclette di Monteleone, gara di downhill organizzata a Carbonia dal locale Team Spakkaruote. Palazzari è stato il più veloce nella categoria Assoluta Maschile, chiudendo la contesa col tempo di 2’26’’934’’’, davanti a Simone Medici (Team Kona Bike Center) e Mattia Setti (Focus Scuderia Fontana). Tra gli amatori il successo è andato al padrone di casa Andrea Virdis (CSEN ASD Team Spakkaruote), che ha chiuso davanti a Leonardo Pedoni (ASD After Skull – Rogue) e al compagno di squadra Luca La Capria.
GIOVANISSIMI E GIOCO CICLISMO. Ottimo successo, sabato a Marrubiu, per i futuri protagonisti della mountain bike in Sardegna. L’8ª edizione di “Birbantinbici”, organizzata dall’Ossidiana Bike nel ventennale della sua fondazione, ha visto infatti la partecipazione di ben 220 giovani ciclisti, in rappresentanza di 17 team provenienti da ogni parte dell’isola. La classifica di squadra, in base alle prestazioni dei singoli nelle varie categorie, ha premiato la Fausto Coppi ’72 di Sassari, seguita dalla Crazy Wheels di Santa Giusta e dalla Alghero Bike.
Fonte: Mauro Farris Ufficio Stampa FCI Sardegna
Foto: Tania Atzori

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

error:
Torna su