Cronoscalata. CIVM: la Coppa Selva di Fasano è pronta a prendere il via sabato 8 e domenica 9 aprile

Il campione CIVM uscente Simone Faggioli alla 63ª Fasano-Selva, con il campione anni ’80 Ezio Baribbi ospite d’onore. VIP e spettacolo in TV in apertura di Campionato Italiano.
Via alla Fasano-Selva, apertura del Campionato Italiano della Montagna. Ci siamo con il conto alla rovescia della Coppa Selva di Fasano, che alla sua 63ª edizione segna il ritorno della classica gara di velocità in salita nel Campionato Italiano Velocità Montagna. E l’occasione cresce di importanza, dal momento che Il prossimo fine settimana, da sabato 9 a domenica 10 aprile, la manifestazione fasanese sarà la prova d’apertura del CIVM 2022, riaccendendo la sfida tra i migliori specialisti delle cronoscalate sui percorsi di montagna di tutta Italia. L’allestimento di questo grande evento, entrato nella tradizione popolare degli appassionati pugliesi del Motorsport, è come sempre della Egnathia Corse, sotto la guida della presidente Laura De Mola, la quale si è nuovamente impegnata per aggiungere spettacolarità alla gara. Su un manto di asfalto nuovissimo, che per 5,6 Km sale a Selva di Fasano (si corre su due manche con classifica per somma di tempi), la collaudata ricetta dell’evento è quella che da molte edizioni assicura il successo, unendo ai grandi attori dell’automobilismo molti dei più noti personaggi dello spettacolo, dello sport e della politica, tutti in casco e tuta per prendere parte alla gara.
Corsa alle iscrizioni, per puntare al titolo italiano. Le iscrizioni alla Fasano-Selva, negli ultimi momenti prima della chiusura prevista in data odierna, registrano una crescita che in mattinata ha superato l’ottimo numero di 150 piloti. Tra i primi a registrarsi è stato naturalmente il fiorentino Simone Faggioli, campione CIVM uscente, che si presenterà a difendere il titolo a bordo della sua Norma M20 FC 3000. Sarà della partita anche il salernitano Sebastiano Castellano, che su Osella PA 2000-Honda vinse l’edizione 2021 della gara fasanese (foto sopra), insieme a un altro aspirante al successo, il calabrese Domenico Scola, il quale spera di ripetere la vittoria già ottenuta nel 2017. Tra i raffinati appassionati dei motori è grande l’attesa, per vedere sfidarsi sulle curve della Selva la Delta EVO dotata di nuovi sviluppi del bolognese Fulvio Giuliani e le Alfa Romeo 4C che porteranno in gara l’ascolano Alessandro Gabrielli e il teramano Roberto Gramenzi, primo e secondo di categoria nel CIVM 2021. Ulteriore motivo di interesse sarà l’Alfa 155 GTA, guidata dall’esperto pilota teramano Roberto Di Giuseppe. Alla gara di casa sarà inoltre presente anche l’attore Ettore Bassi, ormai esperto pilota in categoria Prototipi. In definitiva, in attesa del numero complessivo dei partecipanti, la Coppa Selva di Fasano 2022 annuncia già un grande successo, nella qualità dei primi piloti che hanno accettato la sfida.

A Fasano con il campione Ezio Baribbi, insieme a un grande personaggio del Motorsport a sorpresa. Quattro volte vincitore a Fasano, dal 1986 al 1988 e nell’edizione 1990, il bresciano Ezio Baribbi si è finalmente convinto a tornare a Fasano, grazie a Laura De Mola che ha insistito per averlo in qualità di ospite d’onore. Baribbi avrà anche l’incarico di aprire il percorso, la mattina di domenica 10 aprile nella prima delle due manche di gara, mentre un secondo grande personaggio del Motorsport italiano, che sarà annunciato a sorpresa a metà settimana, farà la stessa cosa nella seconda manche del pomeriggio.

Tanta TV e tanti VIP sulla Selva. Disponibili per i tanti fans che andranno a cercarli nel paddock (nella foto sopra, una vista aerea dell’area di partenza), saranno ancora una volta tanti i VIP che rinnoveranno la sfida tra loro sulle Volkswagen Lupo Cup: indosseranno il casco il conduttore televisivo Savino Zaba, il pallavolista Gigi Mastrangelo, la showgirl Francesca Brambilla, il comico Stefano Masciarelli e, al suo esordio al volante, il cantante di Martina Franca Renzo Rubino. Tornerà finalmente a Fasano un altro personaggio televisivo, Jimmy Ghione, nuovamente in gara dopo aver corso in precedenti edizioni. Dovranno invece rinunciare Lorenzo e Leonardo Tano, figli dell’attore Rocco Siffredi, bloccati da sopraggiunti impegni universitari. Saranno al loro posto nuovi personaggi, da svelare in settimana. Confermati due dei più noti politici pugliesi, esperti di traiettorie alla Fasano-Selva: il chirurgo Lello Di Bari e il Consigliere Regionale Fabiano Amati. Si prepara quindi un grande volume di spettacolo, dal Motorsport allo show-biz, interamente ripreso dalle telecamere di Aci Sport, con immagini in diretta che saranno diffuse da ACI Sport TV (canali 228 Sky e 402 Digitale Terrestre), oltre che dai canali social del Campionato e della Egnathia Corse. Sarà inoltre realizzato un servizio di 15’ per il magazine che andrà in onda la settimana dopo la gara, trasmesso da 6 TV a copertura nazionale oltre che dalle emittenti locali.
Fonte e foto: ufficio stampa

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Christmas Tuning: l’8 dicembre a Villacidro

A Villacidro, giovedì 8 dicembre, il Centro Commerciale Sant’Ignazio ospiterà l’evento Christmas Tuning. Previste le categorie Expo, Spl, Scarico e Audio. L’inizio di Christmas Tuning,

error:
Torna su