Dimensione Corse saluta il 2022 sul podio “scuderie” del Ciocchetto Event: una stagione di grandi contenuti per il sodalizio pistoiese

La scuderia pesciatina ha concluso la programmazione stagionale conquistando il secondo gradino del podio nel confronto a squadre dell’appuntamento conclusivo. Grande soddisfazione per i risultati conquistati nel corso dell’anno dai suoi portacolori.
È sul secondo gradino del podio dedicato alle scuderie che Dimensione Corse ha archiviato la stagione sportiva 2022. Il sodalizio di Pescia, tra le squadre protagoniste al Ciocchetto Event corso lo scorso fine settimana all’interno della tenuta Il Ciocco di Castelvecchio Pascoli, si è imposto grazie alle performance dei suoi portacolori. Nella “top ten” si è insediato Luigi Marcucci, nono assoluto, tornato al volante della Skoda Fabia Rally2 condivisa con Simone Vellini. Un risultato globale, quello della manche conclusiva, espresso grazie ai riscontri fatti registrare anche da Andrea Marcucci e Richard Gonnella, undicesimi assoluti e dal figlio Francesco, quarto di classe sulla Peugeot 208 Rally4 che ha visto, sul sedile di destra, Federico Baldacci. Un’esperienza, quella vissuta in Garfagnana, che ha richiamato al volante anche la “lady” di casa Dimensione Corse – Sara Baldacci – all’arrivo della competizione su Peugeot 208 R2. Obiettivo centrato per la pilota locale ed il codriver Emanuele Dinelli, con la vettura francese che ha assecondato l’equipaggio garantendo chilometri di esperienza.
Una stagione sportiva, quella della scuderia pistoiese, articolata su più fronti. Sul palcoscenico di International Rally Cup si è confermato protagonista Michele Rovatti, secondo nella classifica finale di IRC Challenge e quinto in quella assoluta. Al volante della Skoda Fabia Rally2 – condivisa nei quattro appuntamenti in programma con Jasmine Manfredi – il pilota pisano è rimasto in corsa per il titolo fino alla gara di chiusura, recriminando per un problema tecnico che lo ha interessato nella gara di apertura della serie, il Trofeo Maremma, costringendolo allo scarto. Secondo nel Trofeo Due Ruote Motrici Prestige ha concluso Giacomo Guglielmini, con Simone Giorgio alle note, alla prima stagione sulla Peugeot 208 Rally4 ed entrato “in corsa” dal Rally del Taro, quindi con alcun margine di errore previsto per le tre decisive gare rimanenti. Ottime, le sensazioni destate al volante della vettura francese, tra le più veloci di tutto il contesto a due ruote motrici. Sui chilometri della serie promossa da Pirelli ha maturato esperienza Davide Giovanetti, alla prima vera stagione sportiva in un contesto di assoluto livello, di cui si è reso compartecipe – sulla Skoda Fabia Rally2 – il copilota Massimo Moriconi.
Prestazioni convincenti, nel corso del 2022, le ha offerte Mirko Pelgantini. Il pilota ossolano, dopo aver conquistato tre vittorie di classe R3 al Rally Valli Ossolane, al Rally Lana e al Rally Città di Torino, ha archiviato la stagione 2022 con il debutto al volante della Skoda Fabia Rally2, vettura con la quale si è installato in ottava posizione assoluta al Rally Due Laghi, gara condizionata da un problema di natura tecnica. Una programmazione, quella di Pelgantini, che ha chiamato all’agonismo – nel corso dell’anno – i copiloti Luca Metaldi, Simone Ravandoni e Diego Esposito. Nel contesto storico, quello proposto dal Campionato Italiano Rally Auto Storiche, seconda posizione finale di classe 2/1600 per Marco Vinicio Guerretti, portacolori che ha affrontato l’impegno tricolore su Fiat 128 Coupè, condivisa con Igino Diamanti.
Soddisfazioni sono arrivate anche dai rally in circuito, contesto che ha elevato il giovane Marco Butti. Il giovane svizzero, già vincitore del Motors Rally Show di Pavia su Volkswagen Polo Rally2, ha confermato le sensazioni destate ad inizio stagione conquistando la sesta posizione della top-ten allo Special Rally Circuit, alla prima esperienza sulla Hyundai I20 Rally2.
Per Dimensione Corse, adesso, è il momento di proiettare le proprie ambizioni verso la stagione sportiva 2023, sempre articolata su partecipazioni a contesti di alto livello.
Nella foto (Amicorally): Michele Rovatti in azione nell’International Rally Cup.  
Fonte: Gabriele Michi | ufficio stampa

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

error:
Torna su