Festa al Palacreberg per due compleanni: i 95 anni dell’AC Bergamo e gli 80 di Agostini

Festa al Palacreberg per due compleanni: i 95 anni dell’AC Bergamo e gli 80 di Agostini.
Due eventi riuniti per una grande serata di spettacolo, di ricordi e di emozioni. Mercoledì 14 al Palacreberg (Via Pizzo della Presolana, in città) si terrà il concertone di “ACI Music”, con il quale si vogliono ricordare i 95 anni di fondazione dell’Automobile Club Bergamo.
Contemporaneamente si onoreranno con una medaglia d’oro dell’ACI nazionale gli 80 anni del campionissimo da guinness del motociclismo mondiale, il nostro Giacomo Agostini.
All’allestimento del cartellone hanno lavorato il presidente e il direttore AC Bergamo, Valerio Bettoni (nella foto in alto con Agostini) e Giuseppe Pianura. L’appuntamento è alle 20.30 e ad animarlo è un cast di nomi molto noti al pubblico bergamasco e non solo. Si esibiranno infatti i cantanti P. Lion, Elena Bertocchi, Emanuele Briccoli, Ilio Balduzzi e gli Epoca, il chitarrista Paolo Manzolini con il “condimento” del comico cabarettista Carlo Bianchessi. A presentare lo spettacolo sarà la giornalista televisiva Lucia Blini, vice-direttrice di Sport Mediaset, altro volto popolare per il pubblico e sarà lei a celebrare la leggenda del motociclismo Agostini, che lasciava tutti alle spalle quando si metteva in sella, portando il nome di Bergamo in tutti i continenti, motivo di orgoglio per gli emigrati italiani e i bergamaschi in particolare. Con i suoi 15 titoli mondiali
nelle cilindrate 350 e 500, con ben 122 Gran Premi (54 in 350, 68 in 500, più 162 podi, e 10 Tourist Trophy) in sella alla MV e alla Yamaha, “Ago il Dominatore” (nella foto sotto con Giovanni Copioli, presidente FMI) è di fatto inarrivabile.

Accanto alla storia di un mito del motociclismo un’altra pagina l’hanno scritta i ragazzi della Scuola media di Calcio, autori di una interessante ricerca, con la quale hanno individuato il bergamasco Mario Tadini quale primo presidente della Scuderia Ferrari. Sul palco del Palacreberg saliranno 3 ragazzi con la preside Chiara Spatola, il sindaco Elena Comendulli e altre autorità locali.
Accanto al momento sportivo, ci saranno anche finestre aperte sulla solidarietà espressa nel pieno della tempesta covid dagli Alpini e dalla Croce Rossa: l’AC Bergamo ha sostenuto i loro sforzi ed è stato ricambiato con attestati di benemerenza.
Non da ultimo ci sarà la premiazione degli sportivi.
Questi i protagonisti:
Prima campionessa assoluta: Virginia Lenzi.
Conduttori Rally: 1° Enrico Oldrati; 2° Gianluca Crippa; 3° Brian Capelli.
Navigatori moderne/varie: 1° Virginia Lenzi; 2° Gabriele Zanni; 3° Stefano Tiraboschi.
Velocità in salita: 1° Giuseppe Presti.
Velocità in circuito: 1° Kikko Galbiati, 2° Michele Imberti, 3° Enrico Zanchi.
Autostoriche velocità/rally: 1° Umberto Cantù; 2° Marco Di Marco; 3° Giovanni Nicola Cividini.
Under 25: 1° Virginia Lenzi; 2° Kikko Galbiati; 3° Michele Vecchi.
Femminile: 1° Virginia Lenzi; 2° Chiara Corso; 3° Giada Pecis.
Karting: 1° Roberto Castellozzi.
Attività sperimentali: 1° Christian Manzoni.
1° Regolarità 1 conduttore: Michele Vecchi.
2° Regolarità 1 conduttore: Nausica Zumelli.
1° Regolarità, 2 conduttore: Michele Vecchi
2° Regolarità, 2 conduttore: Francesco Corti.
Premi a Gabriella Ghislotti (3 novembre 1980 – 30 settembre 2020) e a Vittorio Previtali (1° agosto 1988-31 ottobre 2022).
Fonte e foto (archivio): Automobile Club Bergamo

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

error:
Torna su