I portacolori della Sardegna al Rally del Brunello

È un risultato più che positivo quello raggiunto dai piloti e copiloti sardi al Rally del Brunello, ultima prova round del Campionato Italiano Rally Terra.
In Toscana, la top ten è stata conquistata dal copilota Marco Corda che, insieme ad Andrea Sandrin, a bordo di una Skoda Fabia R5 della scuderia Hawk Racing Club (nella foto in alto ACI Sport), ha chiuso al decimo posto assoluto.
Sui fondi sterrati della provincia di Siena a prevalere tra le vetture a due ruote motrici è stata la Peugeot 208 Rally4 di Fabrizio Martinis e Valentina Boi della scuderia MRC Sport, diciassettesima assoluta.
Il pilota della scuderia Sardegna Racing Team Fabrizio Schirru e il copilota del Team Autoservice Sport Marco Demontis, su Peugeot 208 Rally4, hanno chiuso al 10° posto di classe Rally4 e all’11° di gruppo RC4N (38esimi assoluti).
Il pilota Mauro Dore, portacolori della scuderia Porto Cervo Racing, coadiuvato alle note da Angelo Tendas, su Peugeot 208 Rally4, ha terminato la gara organizzata da Scuderia Etruria Sport e Deltamania Montalcino al 13° posto di classe Rally4 e al 14° di gruppo RC4N (43esimi assoluti).
Gara sfortunata, invece, per l’altro pilota portacolori della scuderia MRC Sport Andrea Addis navigato dal Fiduciario Regionale Delegazione Sardegna ACI Sport Giuseppe Pirisinu (Renault Clio RS).
Infine, nella Regolarità Sport (corsa sabato 10 dicembre), Paolo Masuri e il copilota della scuderia Mistral Racing David Pili, su Citroën Visa, hanno chiuso al quarto posto assoluto e al secondo di raggruppamento.
Nella foto in alto (ACI Sport) Andrea Sandrin e Marco Corda su Skoda Fabia R5.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

error:
Torna su