SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Il Rally Bellunese dà appuntamento al 2023

Quest’anno la trentasettesima edizione del Rally Bellunese non verrà recuperata. Dopo approfondita analisi della situazione venutasi a creare a seguito del rinvio della gara che, lo scorso 10 aprile, avrebbe dovuto inaugurare la stagione della Coppa Italia rally quarta zona, in questi giorni Tre Cime Promotor asd, suo malgrado, ha dovuto comunicare alla Commissione Rally di ACI Sport l’impossibilità di recuperare l’importante appuntamento in questa stagione sportiva.
Il presidente Achille “Brik” Selvestrel spiega: “La scorsa primavera ci fu proposta una rosa di tre date per l’eventuale recupero del 37. Rally Bellunese. Scartata quella di giugno, perché troppo a ridosso di quella originaria e di quella della successiva Alpe del Nevegàl, oltre che concomitante con il Rally d’Italia Sardegna, cominciammo a ragionare sulle date del 25 settembre e del 3 ottobre. Prima di riprendere in mano il Bellunese volevamo anche capire come sarebbe andata l’Alpe del Nevegàl, le valutazioni emerse all’interno del gruppo di lavoro ci spinsero, in tempi non sospetti, a puntare sul 25 settembre, in quanto ad ottobre saremmo caduti troppo a ridosso di altri appuntamenti come Cividale-Castelmonte, il veronese Due Valli e il Bassano. La caduta del Governo e l’indizione delle Elezioni politiche hanno purtroppo reso impraticabile anche la data del 25 settembre, costringendoci per quest’anno a rinunciare, anche in considerazione del fatto che la finale nazionale della Coppa Rally di zona è fissata il 6 novembre a Cassino. Come Tre Cime Promotor ci concentriamo già sulla stagione 2023 e a tutti gli sportivi diamo appuntamento all’anno prossimo per il 38. Rally Bellunese”.
Nel rinnovare l’appuntamento con il Rally Bellunese al 2023, Tre Cime Promotor asd ha voluto rivolgere anche parole di sostegno e vicinanza ai colleghi organizzatori della “Amici della Pedavena – Croce d’Aune”. Ancora il presidente Selvestrel: “Siamo vicini al gruppo presieduto da Lionello Gorza perché comprendiamo bene il loro stato d’animo per essere stati costretti a rinviare al prossimo anno l’organizzazione del prestigioso evento. Gli invitiamo a non scoraggiarsi, a stringere i denti e a continuare ad impegnarsi con passione per permettere alla Pedavena-Croce d’Aune di tornare presto a rombare ancora più bella di prima, come la sua grande tradizione merita. Personalmente sono molto legato a questa corsa perché nel 1984 fu la prima cronoscalata alla quale presi parte come concorrente”.
Fonte: Addetto Stampa Roberto Bona

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Accordo tra ACI e Gestione Navigazione Laghi per la valorizzazione dei territori dei tre più importanti laghi navigabili

ACI E GESTIONE NAVIGAZIONE LAGHI: ACCORDO PER LA VALORIZZAZIONE DEI TERRITORI DEI TRE PIÙ IMPORTANTI LAGHI NAVIGABILI ITALIANI Sticchi Damiani (ACI): “Primo passo per valorizzare il nostro territorio e offrire nuovi servizi per attrarre visitatori”. Liguori (Gestore Governativo): “Rafforziamo – qualificandola ulteriormente – l’azione di promozione e valorizzazione territoriale e di destagionalizzazione dell’offerta turistica”.   Valorizzare i

Rallycross 2023. Per i primi 20 piloti sardi uno sconto del 20% sulla pre-iscrizione

Il Presidente Marmillata: “Vogliamo portare alta la bandiera dei Quattro Mori nel Campionato”. Non c’è gara senza piloti sardi nella Rally Arena Group! L’organizzazione, capeggiata dal presidente Gianni Marmillata, farà uno sconto del 20% per i primi 20 piloti sardi che faranno la pre-iscrizione entro il 18 aprile. La pre-iscrizione è soggetta a rendicontazione. Per

2° Dolomiti Brenta Rally: iscrizioni prorogate al 10 aprile

La seconda edizione della gara dolomitica, che cerca di ripetere il successo della prima esperienza dell’anno passato, ripropone in ampia parte il format di prove speciali della prima edizione.   Iscrizioni prorogate, dietro delibera Federale, per il, 2° DOLOMITI BRENTA RALLY, in calendario per il 14 e 15 aprile.   La scadenza del periodo delle

Campionato Italiano Rallycross, ci siamo!

Siamo entrati nella settimana che ci porterà al Round 1 del Campionato Italiano Rallycross, in programma come tradizione nel weekend di Pasquetta, 8/9/10 aprile a Maggiora Offroad Arena. Cresce l’attesa per la prima gara di una stagione che si preannuncia spettacolare e ne avremo sicuramente un primo assaggio in questo Round. RX5 Il Vice Campione

error:
Torna in alto