Pista. A Monza Peccenini va a caccia di conferme in Le Mans Cup

Il pilota milanese della TS Corse è reduce dalla convincente prova a Le Mans e nel quarto round stagionale, quello più “sentito”, è l’unico italiano al via fra i prototipi alla ricerca di un’altra prestazione di livello con la Duqueine-Nissan LMP3 del team lombardo, che come a Imola condividerà con l’indiano Ghorpade: “Il Tempio della Velocità è unico, è un weekend importante!”.

Dopo l’ottima prova di tre settimane fa a Le Mans, Pietro Peccenini va a caccia di conferme nella Le Mans Cup nell’impegno casalingo dell’1-2 luglio a Monza, la pista più vicina e “sentita” dal pilota milanese classe ‘73. L’Autodromo Nazionale ospita il quarto round della serie internazionale promossa dall’ACO Le Mans e per l’alfiere della TS Corse non avrebbe potuto presentarsi scenario migliore per cercare di dar seguito alla convincente performance personale e di squadra messa in mostra nello scorso appuntamento in Francia.
Sul circuito brianzolo Peccenini ritroverà volante e abitacolo della Duqueine D08 di classe LMP3 gestita dal team diretto da Stefano Turchetto ed equipaggiata con un propulsore V8 Nissan da 5000cc e oltre 460 cavalli. Rispetto a Le Mans cambia invece il compagno di equipaggio, visto che il driver lombardo, che in Le Mans Cup è l’unico italiano in gara tra i prototipi, stavolta si alternerà alla guida con il 28enne pilota indiano Parth Ghorpade, con il quale aveva disputato la poco fortunata tappa di Imola a metà maggio.
A Monza lo schieramento di partenza si annuncia ad alta competitività e con grandi numeri, contando 37 vetture in totale, delle quali ben 30 sono i prototipi LMP3. Dopo i test di giovedì, le prove libere e il test riservato ai piloti “bronze” del venerdì, sabato (2 luglio) qualifiche dalle 12.35 e la gara sulla distanza di 110 minuti con partenza alle 17.10 e live streaming su https://www.lemanscup.com/.

Peccenini dichiara alla vigilia: “Già soltanto esserci a Monza è una festa, perché è la pista di casa, ma pure il Tempio della Velocità, un luogo ‘religioso’ per il motorsport, unico al mondo. Quindi è il momento ‘mistico’ del campionato. Sarà molto caldo, ritroviamo Ghorpade in squadra e cercheremo di goderci il più possibile questo appuntamento. Storicamente con TS Corse siamo sempre andati bene a Monza, fin dai tempi della Formula Junior e lo scorso anno abbiamo fatto la più bella gara della nostra prima stagione in Le Mans Cup. Quindi anche quest’anno con i mezzi a disposizione il mio obiettivo resta quello di far bene e ci saranno la famiglia, gli amici e i fan tra paddock e tribune: ci aspetta un weekend di assoluto prestigio, molto importante per la squadra. Sarà bello ritrovarsi tutti insieme, invitiamo amici e appassionati a venire a seguirci a Monza, siamo pronti ad accoglierli”.
Le Mans Cup 2022: 16/04 Le Castellet; 14/05 Imola; 11/06 Road to Le Mans; 02/07 Monza; 24/09 Spa; 15/10 Portimao.
Fonte: L’Ufficio Stampa | Agenzia ErregìMedia | Rosario Giordano | Gianluca Marchese
Foto: Pieri

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Annullata la 4ª Coppa Città di Recoaro

Coppa Città di Recoaro: cause di forza maggiore portano il Rally Club Team ad annullare l’edizione 2022 dell’apprezzata gara di regolarità turistica. La quarta edizione

error:
Torna su