Soddisfazioni internazionali per Jolly Racing Team

La scuderia larcianese condivide con il proprio portacolori Luca Guglielmetti la medaglia d’oro ai FIA Motorsport Games, sul circuito Paul Ricard di Le Castellet, in Francia. Doppia vittoria anche nell’International Rally Cup, a Bassano del Grappa, con i copiloti Marco Nesti e Simone Brachi rispettivamente vincitori dei titoli 2 Ruote Motrici Prestige ed R2B.
Sono conferme internazionali, quelle regalate a Jolly Racing Team dai propri portacolori. La scuderia pistoiese è stata degnamente rappresentata – ai FIA Motorsport Games – dal copilota Luca Guglielmetti, vincitore nel confronto Rally4 al fianco del driver Roberto Daprà, su Peugeot 208. Una medaglia d’oro, quella conquistata dall’alfiere del sodalizio di Larciano, fondamentale nella vittoria da parte dell’Italia all’evento svoltosi sul circuito Paul Ricard di Le Castellet, in Francia, contesto che ha richiamato settantaquattro nazioni ed oltre quattrocentocinquanta atleti. Dieci primati su quattordici prove speciali hanno garantito agli italiani la vittoria di categoria e la terza medaglia alla nostra “Nazionale”.
Le soddisfazioni sono arrivate anche dalla pedana d’arrivo del Rally Città di Bassano, ultima manche di International Rally Cup, campionato che ha visto assegnare il titolo Due Ruote Motrici Prestige al copilota Marco Nesti – chiamato “alle note” di Mirco Straffi, su Peugeot 208 Rally4. Ad alzare il titolo R2B ed a conquistare il Trofeo Loris Roggia, riservato al copilota più giovane, è stato Simone Brachi, alla prima collaborazione in campionato con il driver Simone Di Pietro, in gara su Peugeot 208 R2B. Pedana d’arrivo anche per Lorenzo Fratta, chiamato come copilota su Peugeot 106 N2, per Sandro Sanesi (Peugeot 208 Rally4) e per Mattea Modenini (Peugeot 106 N2).
Nella foto (Aci Sport): Luca Guglielmetti (a sinistra) festeggia a Le Castellet
Fonte: Gabriele Michi | ufficio stampa

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

error:
Torna su