Team. Ancora titoli e successi per Movisport

Movisport: Andrea Tonelli “Tricolore” su terra, Gryazin firma il Rally Devoluy. Esaltante anche il penultimo fine settimana di gare della stagione, ha regalato soddisfazioni alla griffe reggiana. Questo week-end al “Ciocchetto” torna Rudy Michelini.
Nuove grandi soddisfazioni, per Movisport, in quello che è stato il penultimo fine settimana agonistico del 2022, con un nuovo titolo arrivato ad opera del reggiano Andrea Tonelli ed una nuova vittoria all’estero fatta registrare da Nikolay Gryazin, oltre ad altre notevoli performance dei portacolori impegnati.
A firmare un nuovo risultato “tricolore” ci ha pensato stavolta Andrea Tonelli nel Campionato Italiano Rally Terra Storico, in coppia con Roberto Debbi. Sulla rossa Ford Escort RS si sono aggiudicati lo scudetto “due ruote motrici” al termine di una stagione avvincente chiusa nella spettacolare gara del Rally del Brunello di Montalcino. Un blasone tricolore conquistato da Tonelli proprio nel finale, sulla terra di Siena, avendo avuto la meglio sul sammarinese Giuliano Calzolari, che si era messo in mezzo tra lui e l’antagonista di stagione Bruno Pelliccioni. Un sorpasso con un colpo di reni che ha permesso a Tonelli di guadagnare la quarta posizione e i punti necessari per laurearsi Campione italiano.
L’altra grande soddisfazione è arrivata da Nikolay Gryazin, in una partecipazione che ha catalizzato l’attenzione dei media, in quanto il pilota russo ha corso al Rally Devoluy in Francia con la nuova Skoda Fabia Rally2 della Tok Sport. Si è trattato della seconda uscita mondiale della vettura. Il driver moscovita, navigato da Konstantin Aleksandrov ha dominato la gara francese, vincendo con un distacco importante quanto imbarazzante di 4’05” sullo svizzero Jonathan Hirshi e di 5’34” sul francese Damien Oberti su una Citroen C3 Rally2. Le prime due prove avevano visto Gryazin duellare con Pierre-Louis Loubet. Il pilota còrso, al volante di una Ford Fiesta Rally2, si è poi fermato per un guasto, spianando la strada al futuro vincitore. 
AL “BRUNELLO” PRESTAZIONI “DOC”
La gara che si svolge nel territorio del vino doc per eccellenza, ha riservato notevoli soddisfazioni
I lucchesi Emanuele Dati – Giacomo  Ciucci, Skoda Fabia R5, rinfrancati dal quinto posto al recente Rally delle Marche, pur non trovando la migliore condizione di set-up hanno finito in un altro piazzamento di vertice, al sesto posto assoluto, proprio davanti ai compagni di Scuderia  Luca Hoelbling – Stefano  Righetti (Skoda Fabia R5), che liberi da vincoli di campionato hanno siglato una nuova ed esaltante prestazione, liberi da vincoli di Campionato.
Navigato per la seconda volta da Righetti, Hoelbling è partito con un assetto non perfetto che ha condizionato la performance sulle prime tre prove speciali. Il miglioramento del fondo nel pomeriggio ha permesso a Hoelbling di spingere nelle quattro speciali del secondo giro, con il pilota veronese che ha messo a  segno tempi molto interessanti andando a lottare per un posto tra i primi cinque confermando il proprio particolare feeling con lo sterrato.
Seconda gara dell’anno per Alessandro Taddei – Andrea Gaspari, Skoda Fabia R5 che dopo l’esperienza del “Marche” chiusa al nono posto nella generale, sugli sterrati del senese hanno chiuso in 15^ posizione.
Tornava poi “the boss”, Zelindo Melegari, in coppia con Manuel Fenoli sulla fida Subaru Impreza gr. N. Il manager reggiano, protagonista nel recente passato nel Campionato Europeo con le vetture derivate dalla serie, ha lasciato la sua firma sul podio di categoria, al secondo posto di classe N4.  Podio anche per Davide Incerti – Monica  Debbi, con la fida Citroen Ds3 R3T. Pur con il driver che era alla seconda esperienza su strada bianca è arrivata la seconda posizione di classe con ampio merito, considerate anche le difficili condizioni delle strade incontrate.
TRE GARE E OTTO PARTECIPAZIONI PER L’ULTIMO WEEK-END AGONISTICO DEL 2022
Saranno curiosamente tutte Skoda Fabia R5, le sei vetture “griffate” Movisport impegnate in quella che sarà l’ultima uscita stagionale per il sodalizio reggiano.
Al 31. Rally “Il Ciocchetto” in provincia di Lucca, fa notizia il ritorno alle gare di  Rudy Michelini dopo l’incidente patito al Rally Città di Pistoia lo scorso ottobre. Correrà con al fianco Luca Spinetti, che lo ha già affiancato in diverse occasioni nel recente passato.
Voglia di riscatto dall’incidente anche peri ma a Bassano, per Gianluca Tosi, che sarà alla quarta partecipazione al Ciocco. Correrà affiancato da Michael Adam Berni, in quanto l’abituale copilota Alessandro Del Barba sarà al via della stessa gara alternandosi alla guida di una Fiat Seicento Sporting con Stefano Costi, anche lui nel passato copilota del driver di Castelnuovo Monti. Finale di stagione votato allo spettacolo anche per Ivan Ferrarotti Massimo Bizzocchi, ottavi arrivati nel Campionato Italiano Rally Asfalto 2022.
Trasferta oltr’alpe, di nuovo in Francia, al Rally Sainte Baume, nei dintorni di Marsiglia, saranno al via Stéphane Ciaramitaro – Cedric Schiano e Pierre Loustalniau – Stéphane Maillié.
Due le presenze anche al Rally Prealpi Mastershow, a Sernaglia della Battaglia, Treviso, Michele Bigon – Michele Coletti  e  Andrea Piva – Alessandro  Franco  cercheranno di onorare al meglio questa che sarà la prima prova del Campionato Raceday.            
Nella foto: Gryazin in azione
Fonte: ufficio stampa Alessandro Bugelli

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

error:
Torna su