Team Bassano sfiora la vittoria al Città di Bassano

Al termine di un combattuto rally, Marsura si deve accontentare del secondo posto dopo essere stato anche al comando della gara. Due vittorie di Raggruppamento e quella tra le scuderie gratificano comunque il team dall’ovale azzurro. Doppio podio anche al Rally Golfo dell’Asinara.
Diciassettesima edizione del Rally Storico Città di Bassano di grande spessore, quella disputata sabato scorso, e non solo per i grandi numeri di equipaggi iscritti nelle due gare ma anche per l’eccellente organizzazione per la quale il presidente Mauro Valerio si complimenta con lo staff della Bassano Rally Racing.
Complimenti che vanno anche ai propri portacolori che hanno contribuito ad animare una gara davvero tirata ed avvincente che solo sull’ultima decisiva “Cavalletto” ha emesso i verdetti, consegnando a Beniamino Marsura e Massimiliano Menin una seconda posizione assoluta che, senza i problemi ai freni alla loro Porsche 911 RS nel finale di gara, avrebbe potuto anche trasformarsi nella quinta vittoria stagionale; per il duo trevigiano resta comunque negli annali una grande prestazione impreziosita da due scratch sulle cinque prove disputate e dalla conquista del T.R.Z della Seconda Zona nel 2° Raggruppamento.
Scorrendo la classifica assoluta, sul gradino numero 6 fa bella mostra un’altra 911 RS, quella di Giampaolo Basso e Sergio Marchi che corrono una gara convincente e si godono la seconda posizione di 2° Raggruppamento e di classe, nella quale precedono la Lancia Stratos di Giorgio Costenaro e Lucia Zambiasi, noni assoluti ma che con i punti acquisiti passano al comando nel Trofeo Rally ACI Vicenza.
A chiudere la top-ten grazie ad una notevole prestazione è Gianluigi Baghin che, assieme a Miriam Iuretig, porta l’Alfa Romeo Alfetta GTV alla vittoria di classe firmando anche il successo in 3° Raggruppamento. Proseguendo nello scorrere della generale, in posizione quattordici si piazza la Porsche 911 RS di Claudio Zanon e Maurizio Crivellaro, quarti di classe, mentre la diciotto è appannaggio dell’Alfa Romeo 33 di Filippo Viola e Francesca Dalla Rizza che vincono la propria di classe, mentre nella 2-1150 i veloci Raffaele Scalabrin e Nicolò Marin si devono accontentare della piazza d’onore su A112 Abarth, stessa vettura dei compagni di scuderia Marco Melino e Michele Sandrin, ottimi terzi. Buona gara anche per Stefano Chiminelli ed Enrico Strappazzon che chiudono secondi con l’Opel Ascona SR 1.9 e per Gianluca Testi con Marco Benvegnù che sono quarti di categoria con la BMW 318IS.
Un’altra vittoria di classe, nella 2-1600, arriva per merito di Roberto Piatto ed Ugo Tomasi su Lancia Delta e il traguardo viene tagliato anche da Stefano Segnana, quarto assieme a Giovanni Somenzi su Opel Corsa GSI, come per Roberto Bordignon e Gino Tessari che nulla possono con la Porsche 911 2.5 contro le più performanti 3.0 della loro classe che li vede al sesto posto; completano la lista dei classificati, quinti di classe, Jacopo Biasion e Marta Carello su Opel Kadett GT/e. Infine, una nuova vittoria tra le scuderie va ad arricchire il già soddisfacente bottino del Team Bassano nella gara di casa, mitigando anche la delusione per gli equipaggi che figurano tra i numerosi ritirati. Mancano infatti all’appello Nicola Patuzzo e Alberto Martini con la Ford Sierra RS Cosworth, Umberto Scariot e Denis Rech su Lancia Rally 037, Lorenzo Scaffidi con Natascia Freschi su Fiat Uno Turbo, Gianfranco Pianezzola e Andrea Marcon con l’Alfetta GT, Alberto Moronato e Michele Orietti su BMW M3, Enzo Concini e Corrado Baldo con la Ford Fiesta, Jacopo Rocchetto ed Elia Molon su Porsche 911 SC oltre a Fabio Garzotto e Andrea Sbalchiero su Lancia Delta.
Team Bassano in evidenza anche alla prima edizione del Rally del Golfo dell’Asinara con quattro equipaggi su sei all’arrivo, portacolori dell’ovale azzurro; in seconda posizione assoluta hanno chiuso una bella gara i locali Enrico Pes di San Vittorio e Nicola Romano su Peugeot 205 Rallye con la quale hanno preceduto la Ford Sierra RS Cosworth di Leopoldo Di Lauro e Giovanni Nuvoli a loro volta davanti all’Escort RS di Concetto e Carlo Pettinato, quarti. Sesta posizione per la piccola Fiat 500 Giannini di Carmelo Cappello e Angelo Tendas. Gara terminata anzitempo per la Fiat 128 Sport Coupè di Luigi Annoni e Giampaolo Mantovani autori anche di uno scratch e per l’Opel Kadett GSI di Pietro Pes di San Vittorio e Francesco Marrone.
Notizie e aggiornamenti al sito web https://www.teambassano.com/
Fonte: Ufficio Stampa Team Bassano Andrea Zanovello
Foto: Photozini

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

error:
Torna su