Team. DL Racing si proietta nel 2023 dopo un anno “a tutto campo”

Bilancio entusiasmante per la scuderia milanese, protagonista di vertice in diversi campionati GT fra Porsche, Lamborghini e Ferrari, nelle corse in monoposto, in salita e in eventi top internazionali.
E’ tempo di bilanci in casa della scuderia DL Racing. La compagine milanese, impegnata su vari fronti e tra molteplici collaborazioni nel mondo del motorsport, si proietta con ambizione nella stagione 2023 forte delle esperienze e dei risultati maturati nell’annata sportiva da poco conclusa. Per l’intera realtà, che fa capo all’imprenditore e pilota Diego Locanto, il bilancio del 2022 entusiama oltre le aspettative e soprattutto diventa la base più solida sulla quale progettare e costruire il futuro, con alcuni progetti già in divenire e altri pronti a… mettersi in moto.
La stagione 2022 ha rappresentato una cavalcata esaltante per DL Racing, impegnata “a tutto campo” sui circuiti e nelle serie più prestigiose d’Italia e anche in Europa. Uno step in avanti, quello effettuato a livello internazionale, che ha consentito di affrontare esperienze nuove e di affinare così un know-how sempre più elevato e sempre più ad ampio spettro nel campo delle competenze. Ormai non soltanto nel management di una squadra sempre più numerosa e di qualità a livello di piloti, ma anche nell’aspetto organizzativo della gestione diretta degli eventi.

Tra le sfide intraprese in pista, la scuderia milanese rimarca i risultati e quanto espresso globalmente sia nel Campionato Italiano GT, la massima serie tricolore nella quale era all’esordio e immediatamente è salita sul podio, sia nel Porsche Club GT, dove non sono mancati trionfi e affermazioni importanti. DL Racing si è resa quindi protagonista anche in altre e parallele ribalte nazionali e internazionali, compresi i massimi livelli delle cronoscalate con il Team Faggioli o fra le monoposto sulle scattanti Formula 4, sempre perseguendo l’obiettivo di distinguersi e promuovere i propri colori e partner. Di elevato prestigio europeo, ad esempio, si è impreziosita la trasferta in Belgio per la tradizionale 25 Ore di Spa in luglio: all’esordio nel super evento internazionale del campionato VW Fun Cup, la scuderia ha lottato a lungo anche per la top-10 assoluta a fronte di 120 equipaggi al via sui Maggiolini in versione racing, fino a essere premiata sul podio di categoria come prima fra gli italiani.

Non solo: DL Racing è stata capace di “riunire” sotto le proprie insegne le competizioni di tre grandi marchi come Ferrari, Lamborghini e Porsche attraverso i rispettivi monomarca. Nel Ferrari Challenge e nel Lamborghini Super Trofeo brillando anche in occasione delle Finali Mondiali, rispettivamente disputate a Imola e a Portimao, in Portogallo; nella Porsche Carrera Cup Italia rinsaldando la collaborazione con il plurititolato team Villorba Corse e marcando diversi podi.

“Risultati, partnership e collaborazioni vincenti – commenta Locanto – sono obiettivi acquisiti che ci proiettano con solidità e ambizione nell’ormai imminente stagione 2023, quando con tutti i nostri partner tecnici, logistici e commerciali puntiamo a stupirci e a stupire ancora. Le sfide intraprese sono molteplici, ma siamo pronti a tornare protagonisti e in queste settimane la scuderia è in pieno fermento e al lavoro su alcune stuzzicanti novità che contiamo di ufficializzare al più presto.”
Fonte: ufficio stampa Erregimedia | Rif. Stampa Gianluca Marchese
Foto: ufficio stampa

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

error:
Torna su