Peccenini ci riprova alla Road to Le Mans nel tempio della Sarthe

Unico italiano al via fra i prototipi, dopo l’esperienza dello scorso anno il pilota milanese della TS Corse torna sul leggendario circuito francese al volante della Duqueine D08 Nissan LMP3, per la prima volta in equipaggio con il giovane pilota cileno Hites, new-entry in squadra. Giovedì e sabato le due gare da 55 minuti nel contesto della 24 Ore con tanto di diretta tv su Eurosport e via web su https://www.lemanscup.com/

Ritorna nel 2022 un vero e proprio appuntamento con la storia delle corse per Pietro Peccenini. Dopo l’esperienza dello scorso anno, tra momenti esaltanti, imprevisti e grandi recuperi, l’indomito pilota milanese sarà per la seconda volta di scena in carriera sul leggendario Circuit de la Sarthe. Il portacolori della TS Corse sarà impegnato tra mercoledì 8 e sabato 11 giugno nel terzo round della Le Mans Cup, che disputandosi nel contesto per eccellenza della 24 Ore di Le Mans assume una denominazione particolare: Road to Le Mans. L’appuntamento francese, il più ambito nel calendario della serie internazionale promossa dall’Automobile Club de l’Ouest, nell’occasione prevede anche un programma diverso rispetto alle altre tappe di campionato, disputando due gare da 55 minuti ciascuna anziché l’abituale gara unica su distanza doppia.
Peccenini sarà l’unico italiano al via fra i prototipi della Le Mans Cup e riprenderà il volante della Duqueine D08 Nissan LMP3 numero 73 gestita dal team lombardo diretto da Stefano Turchetto, che porterà in pista una novità. Ad alternarsi in equipaggio con Pietro, infatti, ci sarà un nuovo compagno di squadra, il 23enne pilota cileno Benjamin Hites, driver che sta costruendo la propria carriera nelle corse Gran Turismo.
Sono 50 le vetture al via, delle quali 37 i prototipi pronti a lanciarsi lungo gli emozionanti 13,6 chilometri del tracciato francese. Il programma in pista inizia mercoledì 8 giugno con due sessioni di prove libere da un’ora alle 12.25 e alle 20.30. Giovedì alle 12.10 le qualifiche per gara 1 e a seguire alle 12.45 l’appuntamento con quelle per gara 2. Semaforo verde di gara 1 sempre giovedì alle 18.30. Gli impegni riprendono sabato con il via di gara 2 alle 11.20. Entrambe le corse saranno trasmesse in diretta televisiva su Eurosport e in live streaming su www.lemanscup.com.

Peccenini dichiara alla vigilia: “Dopo la pandemia, questo sarà il ‘vero’ ritorno della 24 Ore, fra l’altro nella sua data storica. Sarà una festa mondiale e noi ci saremo: avremo il privilegio di aprire il weekend con la Road to Le Mans e ci godremo il fatto di essere lì, nel contesto massimo per l’automobilismo. In pista non avremo molto tempo a disposizione per preparare le nostre due gare. Pochi giri nelle libere per studiare il circuito e mettere a punto il nostro prototipo. Dovremo cercare di massimizzare quei momenti. Se non altro con la squadra non siamo più dei rookie a Le Mans, abbiamo acquisito un minimo di know how, quindi da mercoledì in quel poco tempo cercheremo di mettere le idee insieme e poi via con il coltello tra i denti già in qualifica, dove quest’anno per un paio di sfortunate circostanze non siamo riusciti a trovare il giro buono né a Le Castellet né a Imola”.
Le Mans Cup 2022: 16/04 Le Castellet; 14/05 Imola; 11/06 Road to Le Mans; 02/07 Monza; 24/09 Spa; 15/10 Portimao.
Fonte: Ufficio Stampa | Agenzia ErregìMedia | Rif. Rosario Giordano, Gianluca Marchese
Foto: Pieri

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Annullata la 4ª Coppa Città di Recoaro

Coppa Città di Recoaro: cause di forza maggiore portano il Rally Club Team ad annullare l’edizione 2022 dell’apprezzata gara di regolarità turistica. La quarta edizione

error:
Torna su