Perico-Turati del Team Autoservice Sport sono al comando alla fine della prima tappa del 31° Ciocchetto Event

Alessandro Perico-Mauro Turati (Skoda Fabia Rally2) al comando alla fine della prima tappa del 31° Ciocchetto Event, davanti ad Andreucci-Bimbi (Citroen C3 Rally2) e a Michelini-Spinetti (Skoda Fabia Rally2). Domani, domenica 18, la seconda e conclusiva tappa.  
Il bergamasco Alessandro Perico, con Turati alle note, a bordo della Skoda Fabia Rally2 del team PA Racing gommata Pirelli, ha concluso al comando la prima tappa del 31° Ciocchetto Event, classico rally natalizio con scenario la Tenuta Il Ciocco.
Perico ha conquistato la vetta, da cui lo separavano poco più di 6 secondi, grazie al ritardo accumulato, sulla prova speciale n.5 College 3, dal leader fin dal via Paolo Andreucci, con Bimbi. Il pluricampione italiano rally, tornato dopo due anni al volante della Citroen C3 Rally2 Sportec, gommata MRF, è stato rallentato dal non funzionamento della fanaliera supplementare fin dal via della speciale, dando subito dopo inizio ad una rimonta che lo ha visto risalire fino al secondo posto.

A chiudere il podio finale della prima frazione, è Rudy Michelini, con Spinetti alle note, nelle posizioni di vertice fin dallo start, con la Skoda Fabia Rally 2 PA Racing, gommata Pirelli.

Positivo il quarto posto dell’esperto reggiano Ivan Ferrarotti, con Bizzocchi a fianco, al debutto sulle impegnative strade del “Ciocchetto”, che completa un terzetto di Skoda Fabia Rally2 PA Racing nei primi quattro posto della generale.
L’elbano Andrea Volpi, con Gentini alle note, è quinto a fine tappa uno, con un bilancio cronometrico appesantito da una penalità di 10” per partenza anticipata sulla prova n.2.
Il versiliese Gabriele Ciavarella, con Manfredi, uno che, da qualche anno, per affezione, stacca la licenza solo per disputare il Ciocchetto, è stato capace comunque di issare l’ennesima Skoda Fabia Rally2 fino al settimo assoluto, a dispetto di un assetto troppo rigido nelle prime prove.
Alla sua “prima” al volante della Skoda Fabia Rally2 MM Motorsport, di qualità il sesto posto di Manrico Falleri – con Sauro Farnocchia a fianco – altro pilota che corre assai di rado. Dietro all’ex motocrossista reggiano dai trascorsi mondiali Matteo Bonini, con Grimaldi (Skoda Fabia Rally2), ottavo assoluto, è risalito un “aficionado” delle zone nobili del Ciocchetto come Gianluca Tosi, con Berni, dopo una toccata con rottura del cerchio anteriore destro costata oltre 47 secondi. Il primo della “Marcucci rally dynasty” Luigi, con Vellini, si è piazzato solo undicesimo, penalizzato da un forte stato influenzale che però non lo ha tenuto lontano dal rally di casa, nel senso più stretto della parola.
DOMANI, DOMENICA 18, SECONDA E CONCLUSIVA TAPPA DE “IL CIOCCHETTO”
La seconda tappa del Ciocchetto Event 2022 scatterà domenica 18, alle ore 8.00 con arrivo finale alle ore 14.46 e comprenderà quattro passaggi sulle prove “Stadio” e “NoiTv”.
Direzione di Gara e Sala Stampa sono ubicate presso Renaissance Tuscany Il Ciocco Resort & SPA.
SI PUO’ ANCORA VOTARE SU FACEBOOK PER LA LIVREA PIU’ NATALIZIA
Premio, ormai tradizionale, in tema con le festività, viene assegnato, alla premiazione finale, alla vettura giudicata più “natalizia”, vale a dire con la livrea o l’addobbo che verrà valutato il migliore da una votazione che verrà lanciata, nei giorni della gara, sulla pagina Facebook Cioccorally.it, a cui tutti possono partecipare.
Quinta edizione, poi, nell’ambito del 31° Ciocchetto Event, per il trofeo “Università del Tornante”, premio speciale istituito, in collaborazione con l’organizzazione della gara, dal gruppo del Rally Club Amici del Filato. Il trofeo va a premiare il passaggio più spettacolare, nell’ultimo tornante prima del fine prova della p.s. NoiTv3 ed è riservato a tutti gli equipaggi iscritti, ad eccezione di quelli con vetture Rally2, per dare risalto agli equipaggi che non possono ambire al vertice della classifica assoluta.
https://www.cioccorally.it/
Fonte: Ufficio stampa | Responsabile: Leo Todisco Grande
Foto: Amicorally

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

error:
Torna su