Al Rally del Rubinetto De Tommaso-Turati allungano

Vittoria sulla Colma per il pilota della PA Racing mentre sulla Città di Borgosesia arriva il primo acuto di Caffoni.
Damiano De Tommaso ha in mano le redini del Rally del Rubinetto. Con una condotta veloce ed efficace il pilota varesotto si è aggiudicato anche la prova numero 3 sul tratto La Colma incrementando il suo margine di vantaggio di altri 5”6 permettendosi così di gestire la più insidiosa “Città di Borgosesia” corsa sul tratto Rozzo-Caneto. Insieme a Mauro Turati il pilota di Ispra, sulla Skoda Fabia R5 della PA Racing ha ora un vantaggio di 8”6 sui primi inseguitori, Caffoni-Minazzi, bravi a spingere a tutta e a prevalere nella PS4. Si conferma sul podio provvisorio il giovane locale Federico Romagnoli, al debutto in R5 con la VW Polo della Pool Racing: insieme a Tonati, il suo distacco è di 23”. Per un Fabrizio Margaroli che perde quota – problemi di motore sulla Skoda Fabia- c’è un Simone Peruccio che sale grazie ad ottimi parziali che ora lo proiettano in quarta posizione; il pilota di Invorio però non potrà rilassarsi perché alle sue spalle preme Mauro Miele, il pilota varesotto che sta cercando di testare la vettura in vista del Catalunya ma non disdegna di guardare la classifica, tanto più che oggi è il compleanno del suo navigatore Mirko Pelgantini!
Bella sfida per la supremazia tra le Due Ruote Motrici: i coniugi cuvegliesi Re Barsanofio e Monica Luca conducono con la Clio S1600 ma subito dietro Gabriel Di Pietro-Simone Brachi (Peugeot 208 Rally4-R2B) e “LelloPower”-Bellanzon (Peugeot 208 Rally4) sono lì a soffiare sul collo dei due varesini.
Quando ancora mancano tre prove alla conclusione vanno segnalati i rientri di Martinelli-Bagolin e Abbate-De Ruoni che ieri erano stati costretti allo stop. Gara finita ufficialmente invece, per Iani, Baiardi e Piraglia (incidenti), Rognoni (guasto) e Sodano.
Tutte le informazioni si possono trovare su https://www.rallydelrubinetto.com/.  
Fonte: Luca Del Vitto addetto stampa

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

CIV 2023: comincia tutto da qui

Presentata al Motor Bike Expo la nuova stagione di quell’ampio progetto di crescita del talento che è il CIV, testimoniato anche dalla consegna a Vuono,

error:
Torna su